News Lucca Comics, Self Area e il segreto dei corridoi

Lucca Comics, Self Area e il segreto dei corridoi

di Giorgio Trinchero

Durante Lucca Comics & Games, uno dei padiglioni più originali, e dall’identità più netta, si chiama Self Area. Si tratta del padiglione destinato alle autoproduzioni, e per descrivere cosa è stato possibile vedere in quegli stand abbiamo chiesto aiuto a uno degli espositori. Uno standista – e autore – presente in quegli spazi da ormai diversi anni, Giorgio Trinchero, fresco vincitore del Premio Self Area 2013 assieme al gruppo di fumettisti di Mammaiuto.it, che ha fatto per noi anche un reportage fotografico.

La Self Area è il padiglione migliore di Lucca Comics. E questo non perché una simile affermazione nasconda motivazioni stucchevoli del tipo “perché è pieno di giovani di belle speranze, energia, ingenuità”, ma per un dato tecnico preciso: l’esistenza di corridoi dietro agli stand.

lucca comics self area

I visitatori, forse, non se accorgono nemmeno. Ma per gli espositori, che passano quattro giorni dietro il proprio banchino, quei corridoi sono un luogo magico e segreto, dove ogni cosa è possibile. Chiacchierare con la concorrenza, mangiare biscotti, essere assaliti da orsi, leggere, eseguire concerti, baciarsi, litigare, ridere, dormire, giocare a carte non collezionabili, nascondersi da avventori prolissi.

La Self Area tende ad essere descritta da chi non ci entra come un luogo inospitale, angusto, con pochi visitatori, pieno di manga fatti a Poggibonsi e illusioni infrante. Invece, io ho vissuto in un padiglione in cui convivono tutte le realtà del fumetto in embrione: dal minimal-chic berlinese fino al trash-core maremmano. I ragazzi di Delebile hanno una produzione spaventosa, editorialmente ineccepibile, editano in più lingue storie brevi e raccolte antologiche. Per loro, solo una richiesta: vorrei più ciccia, fatemi delle monografie corpose. Da O-Ink ho trovato il primo volume di una versione vittoriana franco-manga di Robin Hood, più di 100 pagine a colori, lettura godibilissima e sforzo produttivo non indifferente. Su Amenità #3 c’è il Guarnaccia: il più giovane grande fumettista di sempre.Poi penso a Slowcomix, con l’opera prima di Andrea Barattin. Manticora propone un lavoro obliquo, Spine, dal classico formato a striscia: disegno e colore gommoso e avvolgente, che parte come serie di gag e diventa (purtroppo?) un documentario naturalistico; ovvero perde efficacia narrativa, ma resta un fumetto interessante. Canemarcio ha un livello di consapevolezza grafica molto alto, derivativo ma con intelligenza. Ne La Gaia Fantascienza recuperano stilemi della fantascienza classica nel tentativo di trascendere il genere… un’operazione che possiamo considerare un classico dei giovani collettivi, nella quale emerge inquietante e demenziale la storia di Ro Ber To. Sara Menetti presenta per Katlang un meraviglioso carnet de voyage a TokyioTeiera ha portato a Lucca Ten Step In The City, confermando la meticolosa cura editoriale cui ci hanno abituato, e anche che sia possibile realizzare progetti antologici sensati.

Arrivati a questa edizione, insomma, abbiamo la conferma che la Self Area non ospita ragazzini con fanzine rilegate male, ma realtà autoriali e collettivi che hanno come ambizione primaria la produzione di fumetti, e che vorrebbero preoccuparsi più della qualità delle loro proposte che del numero di copie vendute. Attitudine che comunque non gli impedisce di esaurire le tirature. Ecco perché anche Sauro Ciantini con il suo Palmiro, Scapigliati e la sua  Vincenzina, e Mammaiuto, che è formata da addetti ai lavori non proprio giovanissimi, si trovano a loro agio nei corridoi nascosti della Self Area. Il camerino dove ci si rinfranca dal grande spettacolo del fumetto autoprodotto non fa differenze di genere e età: se ami i fumetti, sei il benvenuto.

lucca comics self area

E poi l’area pro è vicinissima e ti danno i caffè gratis.)

Una gallery degli stand:

canemarcio
Canemarcio (http://canemarcio.com/)
capitan-venezia
Capitan Venezia (http://capitanvenezia-comicbook.blogspot.it/)
alessia-in-cosplayland
Alessia in Cosplayland (http://cosplayland.alessiamainardi.net/)
cargo lucca comics self area
Cargo (http://viaggigrafici.blogspot.it/)
compagnia del fumetto lucca comics self area
Compagnia del fumetto (http://compagniadelfumetto.forumfree.it/)
damage comix lucca comics self area
Damage Comix (http://damagecomix.blogspot.it/)
delebile
Delebile (http://delebile.altervista.org/site/)
disagio lucca comics self area
Disagio (http://disagioproduction.wordpress.com/)
famecomics lucca comics self area
Fame! Comics (http://famecomics.jimdo.com/)
giuda lucca comics self area
Giuda (Giuda)
licaoni lucca comics self area
I Licaoni (http://www.youtube.com/user/Licaoni)
incubo alla balena lucca comics self area
Incubo alla Balena (http://incuboallabalena.blogspot.it/)
inuit
Inuit (http://www.inu-it.com/)
iridart lucca comics self area
Iridart (http://www.nyesis.net/)
katlang
Katalang (http://katlang.blogspot.it/)
krakatoa
Krakatoa (http://www.krakatoaink.it/)
lok
Lok (http://lokmagazine.blogspot.it/)
lupi-e-mipi
Lupi&Mipi (http://lupimipi.blogspot.it/)
mammaiuto
Mammaiuto (http://www.mammaiuto.it/)
manticora
Manticora (http://gruppo-manticora.blogspot.it/)
o-ink
O-Ink (https://www.facebook.com/FattoreManga)
poptourri
Poptourri (http://www.potpourricomics.it/)
purpurea-noxa
Purpurea Noxa (http://www.purpureanoxa.com/)
ratman-fan-club
Ratman Fan Club (http://officialratmanfansclub.wordpress.com/)
sonnambulo
Sonnambulo (http://sonnambulo-autoproduzione.blogspot.it/)
spoiler
Spoiler (http://spoilerfanzine.blogspot.it/)
squash-and-sketch
Squash and Sketch (http://www.squashandsketch.com/)
steampress-la-trama
Stampress / La Trama (http://tramette.blogspot.it/)
stefano giovannini lucca comics self area
Stefano Giovannini
teiera
teiera (http://teiera.blogspot.it/)
tenaga-comics
Tenaga Comics (http://vr-tenaga.tumblr.com/)
vincenzina-palmiro-slowcomix
Vincenzina – Palmiro – Slowcomics (http://vincenzina-net.webnode.it/ – http://www.palmiro.it/ – http://slowcomix.blogspot.it/)
wheenaworld
Wheenaworld (http://www.whenaworld.com/)

Seguici sui social

54,230FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,308FollowerSegui

Ultimi articoli

avengers sotto assedio fumetto marvel

Gli Avengers in formato “blockbuster” di Roger Stern

"Sotto assedio", di Roger Stern e John Buscema, è ancora oggi, circa 35 anni dopo la sua uscita, tra le migliori storie degli Avengers di sempre.
Senza limiti Jillian Tamaki Coconino

Le incertezze del nostro tempo nei fumetti di Jillian Tamaki

La raccolta di racconti brevi Senza Limiti, pubblicato da Coconino Press, è il libro più recente di Jillian Tamaki uscito in Italia.
imparare a cadere bao

“Imparare a cadere” racconta una storia sulla disabilità mentale

In anteprima presentiamo le prime 15 pagine di Imparare a cadere, graphic novel del tedesco Mikeal Ross pubblicato in Italia da Bao Publishing.