Rubriche Balloonology Ja' think I'm a cowboy?

Ja’ think I’m a cowboy?

popeye_2

È il 17 gennaio 1929. Elzie Crisler Segar, fumettista statunitense ancora poco noto al grande pubblico, firma la sua striscia giornaliera intitolata Thimble Theatre, presentando per la prima volta un nuovo personaggio. Pipa in bocca, occhio guercio, tatuaggio: si tratta di una semplice figura di contorno nata per portare avanti la storia di cui è protagonista – da più di dieci anni – Castor Oyl. “Ehi, tu! Sei un marinaio?”, chiede Castor, intento ad arruolare un equipaggio per salpare. “Ti sembro un cowboy?”, risponde la comparsa. Due anni più tardi, quella comparsa è uno dei personaggi più amati, letti e celebri degli Stati Uniti. Si chiama Popeye (letteralmente “occhio sporgente”) e in effetti no, non sembrava proprio un cowboy.

Seguici sui social

49,178FansMi piace
1,445FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,506FollowerSegui

Ultimi articoli

golgo 13 takao saito

I vincitori del Premio culturale Osamu Tezuka 2019

Il quotidiano Asahi Shimbun ha reso noti i vincitori dell’edizione 2019 del Premio culturale Osamu Tezuka, tra i vincitori c’è l’autore di “Golgo 13”.
wizard hat spugna hollow press

“The Wizard Hat”, un nuovo fumetto fantasy di Spugna

Hollow Press presenta in anteprima a Comicon (Napoli, 25 - 28 aprile) il nuovo fumetto di Tommaso di Spigna, in arte Spugna.
avengers endgame

Le cose da sapere su “Avengers: Endgame” prima di andare al cinema

Tutto quello che c'è da sapere su "Avengers: Endgame", il prossimo film dei Marvel Studios, che concluderà la Infinity Saga durata più di 10 anni.