Rubriche Balloonology Da un grande potere derivano grandi responsabilità

Da un grande potere derivano grandi responsabilità

da un grande potere derivano grandi responsabilitàOgni supereroe ha una motivazione profonda per la sua lotta al crimine: per qualcuno la morte dei genitori, per qualcun altro un giuramento solenne… Quella dell’Uomo Ragno, si sa, è il motto che ripete da sempre, dalla sua prima avventura.

“Da un grande potere derivano grandi responsabilità” è una di quelle frasi talmente riprese e citate da essere note anche al grande pubblico. A fare una semplice ricerca su internet si trovano decine e decine di siti, a partire da Wikipedia, che attribuiscono la frase a Ben Parker, zio di Peter, che gli avrebbe passato questo insegnamento morale ancor prima che lui diventasse Spider-Man. Così è in tutte le narrazioni delle origini successive alla prima, ad esempio in Ultimate Spider-Man, così nelle versioni cinematografiche del personaggio.

Ma nella storia d’esordio di Spider-Man su Amazing Fantasy #15, scritta da Sta Lee, zio Ben ha solo due battute prima di morire, e non pronuncia la frase famosa. Per leggerla bisogna aspettare la vignetta conclusiva della storia. Lì, nella didascalia finale che ne accompagna l’uscita di scena – lasciata quindi alla voce del narratore – compare per la prima volta la lezione che Peter ha appreso a così caro prezzo: “da un grande potere derivano grandi responsabilità”.

Seguici sui social

51,845FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,500FollowerSegui

Ultimi articoli

“Shackleton – Ai confini del mondo”, l’esplorazione del Polo Sud

In anteprima le prime pagine da "Shackleton – Ai confini del mondo", di Jean-François Henry, Jacques Malaterre, Hervé Richez e Olivier Frasier.

Il gioco di carte dei Bonelli Kids

Sergio Bonelli Editore ha annunciato che realizzerà un gioco di carte dei Bonelli Kids. Il debutto è previsto a Lucca Comics & Games 2019.

Il fumetto underground giapponese in mostra a Treviso

A Treviso Comic Book Festival si terrà una mostra dedicata a due dei più importanti fumettisti underground giapponesi, Tetsunori Tawaraya e Daisuke Ichiba.