News Amazon produrrà la serie tv di Barbarella

Amazon produrrà la serie tv di Barbarella

Barbarella, l’eroina creata nel 1962 dal fumettista francese Jean-Claude Forest, sarà presto ispirazione per una serie televisiva prodotta da Amazon per il suo circuito streaming.

Dopo che alcuni anni fa giravano ipotesi di un remake del celeberrimo lungometraggio, la serie Barbarella rinforzerà invece la proposta esclusiva di Amazon, che con l’ottima comedy Alpha House aveva in qualche modo già attinto al mondo del fumetto, essendo infatti creata e scritta dal vignettista Gary Trudeau (Doonesbury). A produrre le avventure della sexy viaggiatrice dello spazio sarà la casa francese Gaumont, di recente responsabile della serie tv Hannibal per il network americano NBC, andata in onda anche in Italia su Italia 1. Il vero nome di rilievo coinvolto nell’operazione è Nicolas Winding Refn, il regista di Drive pare sia infatti al lavoro sul progetto da circa un anno e dovrebbe dirigerne almeno il primo episodio. Non sono state fatte ancora ipotesi su chi interpreterà la protagonista.
Le strisce della sinuosa eroina di Forest sono ormai da tempo fuori stampa e difficilmente reperibili in Italia. Arrivarono per la prima volta nel 1967 sulle pagine di Linus, raccolte poi in due volumi da Milano Libri (Barbarella – 1975 e Barbarella, l’altra luna – 1979).

Barbarella

Seguici sui social

49,921FansMi piace
1,539FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,858FollowerSegui

Ultimi articoli

monkey punch dc comics

I personaggi DC Comics disegnati dal creatore di Lupin

Si tratta di una serie di disegni di personaggi di DC Comics interpretati da Monkey Punch per una campagna promozionale dei Warner Bros.
fenice marvel fumetti

7 personaggi Marvel posseduti dalla Forza Fenice

Nel corso degli anni sono stati diversi i personaggi Marvel che sono stati posseduti - volontariamente o meno - dalla Forza Fenice.
pepe the frog

Il creatore di Pepe the Frog ha vinto una causa contro un sito di...

Matt Furie ha vinto una causa intentata contro il sito di estrema destra Infowars e il suo gestore, Alex Jones, conduttore radiofonico complottista.