La prima apparizione cinematografica di Batman

Forse non tutti lo sanno, ma prima dei film di Tim Burton e prima ancora del popolare telefilm degli anni ’60, Batman fece la sua prima apparizione al cinema negli anni ’40. Risale infatti al 1943 il primo film dell’uomo pipistrello, intitolato semplicemente Batman. Si tratta di un serial cinematografico composto da 15 episodi, prodotto da Columbia Pictures e diretto da Lambert Hillyer. Il ruolo di Batman è interpretato da Lewis Wilson, quello di Robin da Douglas Croft. Dr.Daka, il cattivo – un personaggio originale creato per l’occasione – è interpretato da J. Carrol Naish. Nel film compare anche Shirley Patterson nel ruolo di Linda Page, la fidanzata di Bruce Wayne, oltre all’immancabile maggiordomo Alfred, interpretato da William Austin.

batman1

Causa la censura dell’epoca, che vietò di rappresentare Batman come un giustiziere solitario, il supereroe divenne un agente governativo statunitense. La trama lo vede impegnato a combattere l’agente giapponese Dr. Daka durante i momenti topici della Seconda guerra mondiale. Il successo del serial, che ebbe un seguito nel 1949 e che negli anni ’60 fu riproposto per intero in un’unica serata nei cinema, portò alla realizzazione del famoso telefilm interpretato da Adam West. Ma non solo, perché influenzò – e di molto – anche il fumetto.

Nel film apparve per la prima volta la Bat Caverna, inserita in seguito nel fumetto per volere di Bob Kane, che dopo essere stato sul set durante le riprese commissionò al suo sceneggiatore Bill Finger di inserirla nella storyline di Batman. Inoltre, l’attore William Austin, alto, slanciato e coi baffetti, ispirò le attuali sembianze di Alfred. Il maggiordomo infatti, prima del film, era rappresentato nei fumetti come calvo e sovrappeso.

06

kinopoisk.ru

64

55

39

2-batman

29

1