‘The sketchbooks’ di Robert Crumb (1964-1982): il nuovo tomo

Sei volumi in tiratura limitata (1000 copie), di 220 pagine ciascuno, per un totale di oltre 1300 pagine. La raccolta integrale degli sketchbook di Robert Crumb, dal 1964 ad oggi, in uscite da sei volumi l’una. Il progetto, a dir poco ambizioso, del prestigioso editore tedesco Taschen, ha tagliato da qualche giorno un nuovo traguardo. Sono usciti infatti i sei nuovi volumi della collezione, che comprendono un arco di tempo che val dal 1964 al 1982.

Crumb è forse l’autore di fumetto che ha pubblicato, nel corso della sua carriera, più sketchbook (con editori come Kitchen Sink, Fantagraphics, Drawn & Quarterly). Un’ampia edizione di essi è stata quella pubblicata tra il 1981 e il 1997 dall’editore tedesco Zweitausendeins, il solo (finora) ad averli riprodotti direttamente dai disegni originali. Ma mentre in quella edizione compariva qualsiasi genere di disegno da lui prodotto, per Taschen Crumb ha curato una selezione del ‘meglio’ della sua ossessiva, sterminata grafomania.

Trovate qui una selezione di immagini da questo nuovo, monumentale, capitolo.

LEAD