Torna Escapo di Paul Pope (anche in Italia, nel 2015)

Escapo è il graphic novel con cui Paul Pope, pochi anni dopo l’avvio della serie cult THB, si confermò come uno dei grandi talenti del fumetto contemporaneo americano. Uscito come autoproduzione per la propria microetichetta Horse Press nel 1999, in bianco e nero, e da allora mai ristampato, il volume torna in libreria in queste settimane negli USA, in una versione interamente a colori e arricchita da 50 pagine di materiali.

La storia di Escapo, un circense “artista della fuga” che affronta in un duello la Morte in persona, sarà inoltre tradotta anche in Italia, paese particolarmente apprezzato da Pope, che da sempre cita fra i suoi modelli ispiratori i nostri Hugo Pratt e Vittorio Giardino. L’editore sarà Bao Publishing, che prevede l’uscita di Escapo ad aprile 2015. Dopo la recente pubblicazione di Battling Boy, l’editore milanese ha annunciato la pubblicazione per l’autunno anche di One Trick Rip Off (del 1995/1996), e con questo ulteriore  titolo si propone di portare in Italia la produzione ‘giovanile’ di uno dei maggiori autori nordamericani.

escapo-paul-pope-bao-1

Leggi anche: Un estratto da Battling Boy

La storia narra la vicenda di Escapo, un escapista alla Houdini. “È il mio tentativo di creare un incredibile mashup a fumetti fra Fellini e Jack Kirby”, ha spiegato Paul Pope nel video che potete vedere qua sotto. “Ho pensato che fosse ora di fare qualcosa di veramente serio. All’epoca ero molto preso dall’ascolto di Nick Cave, ai tempi di Murder Ballads, che aveva canzoni bellissime come ‘Stagger Lee’ e ‘Henry Lee’. Allora mi sono detto: ‘Dovrei fare qualcosa di simile col fumetto.”

Il fumetto sarà pubblicato da Bao in un cartonato di 160 pagine a colori con materiale preparatorio inedito e una galleria di omaggi da parte di alcuni colleghi disegnatori – come quello che segue, dello spagnolo David Rubin. Intanto, qua due tavole da Escapo.

Escapo 03