Focus Profili I webcomics horror di Emily Carroll

I webcomics horror di Emily Carroll

Emily Carroll è una fumettista e illustratrice canadese che, dopo diverse storie a fumetti pubblicate online, arriva per la prima volta su carta con Through the Woods, un’antologia di oltre 200 pagine che contiene sei racconti.

emily carroll

Emily Carroll è fautrice di un horror raffinato, gotico e poetico. Seguendo per certi versi un percorso già intrapreso dalla sua contemporanea Lilli Carré, l’autrice unisce a soluzioni tipiche del fumetto altre chiaramente ispirate al racconto illustrato per ragazzi, creando nei suoi racconti scenari particolarmente avvolgenti e suggestivi.

In una recente intervista rilasciata al blog Comics & Cola, la Carroll spiega così il proprio rapporto con la realizzazione di storie ideate per la pubblicazione online:

«Penso al webcomic soprattutto come un modo per canalizzare energie negative. Il webcomic più recente che ho realizzato, The Hole the Fox Did Make, è salvato suo mio computer in una cartella chiamata “Calm Comics” perché potrei fare una nuova striscia di quella storia ogni volta che sono stressata. Prendo sul serio i miei webcomic tanto quanto il mio materiale stampato, ma i primi non hanno scadenze particolari se non quelle che mi scelgo io da sola, non ho obblighi con nessuno, e il mio editor è mia moglie (che lavora nella mia stessa stanza), quindi mi sento sempre libera di sperimentare nuove soluzioni.»

In questo contesto in cui la sua produzione appare totalmente libera e non soggetta a mediazioni, il genere horror acquista per l’autrice un veicolo per canalizzare ed esorcizzare le paure quotidiane: «In generale sono una persona molto nervosa, mi sento sempre come se tremassi dalla paura, e l’horror è un modo per provare paura senza sentirmi controllata dalla paura stessa, o addirittura per ridere delle mie paure (a seconda del film o della storia horror) e così contenerle».

I racconti della Carroll non hanno comunque niente a che fare col macabro e morboso horror moderno del cinema. La sua ispirazione sembra giungere più dalla tradizione orale, dalle favole e dalle leggende, unite a un affascinante immaginario oscuro derivato dalla prima letteratura gotica (Edgar Allan Poe, Bram Stoker).

Seguici sui social

54,324FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,366FollowerSegui

Ultimi articoli

Le armature dei Cavalieri dello Zodiaco se esistessero davvero

Potrebbero mai esistere nella realtà le armature dei Cavalieri dello Zodiaco? Se lo saranno chiesto in molti leggendo il manga o guardando l'anime.
manifesto napoli comicon 2020

Il manifesto di Comicon 2020 disegnato da Bastien Vivès

Il fumettista francese Bastien Vivès è l’autore del manifesto dell’edizione 2020 di Comicon, il festival del fumetto di Napoli.
moebius mostra napoli comicon 2020

La grande mostra su Moebius a Napoli

Nell'ambito di Napoli Comicon 2020 si terrà una mostra dedica a Jean Giraud, meglio conosciuto con il nome d'arte di Moebius.