I 10 migliori cicli di storie di Calvin & Hobbes

Ogni appassionato avrà le sue preferenze, certo, quindi provare a stilare una classifica dei migliori cicli di storie di Calvin and Hobbes può risultare una pratica oziosa. Ma di certo ce ne sono alcuni più rappresentativi di altri, come fa notare il portale Let Us Nerd Spread The Nerd, che ha provato a redigere un proprio elenco, che vi proponiamo di seguito.

10. Calvin trova il cucciolo di procione

calvin1

Calvin e Hobbes trovano un cucciolo di procione nei boschi e cercano di aiutarlo, tenendolo nel garage di famiglia, ma il giorno dopo l’animale muore. La storia, durata circa un anno, mette Calvin a confronto con la morte – caso unico nella storia della strip – mostrando per la prima volta la profondità dei personaggi.

9. I Calvin e Hobbes delle 6:30 viaggiano nel tempo e incontrano i Calvin e Hobbes delle 8:30

calvin2a

calvin2b

Per completare un compito per la scuola, Calvin ha un’idea particolarmente contorta: usare la propria macchina nel tempo – una scatola di cartone – per viaggiare due ore in avanti e prendere il compito già finito dal suo se stesso del futuro. Quest’ultimo però non ha ancora svolto il compito, così i due tornano indietro nel tempo per convincere la loro versione passata a farlo subito, in un intreccio temporale intricatissimo che sa molto di fantascientifico.

8. Calvin crea un duplicato del suo lato buono

calvin3

Calvin si comporta stranamente bene: pulisce la propria stanza e fa i compiti senza discussioni. Alla fine, insieme a sua madre, scopriamo la verità. Non si tratta del vero Calvin ma di un duplicato programmato per essere educato mentre il suo creatore può starsene a casa tutto il giorno senza problemi. Il duplicato, però, a un certo punto iniziare a creare dei guai…

7. L’attacco dei mostri di neve mutanti

calvin4

Calvin realizza un pupazzo di neve e gli ordina di prendere vita. Questi però inizia a dargli la caccia, creando altri “mostri di neve mutanti” che fungano da suoi scagnozzi, nella storia forse più bizzarra di Calvin & Hobbes, in cui Watterson cita persino l’horror di George Romero.

6. Calvin entra in una squadra di baseball

calvin5

Calvin è l’unico maschio della scuola a non entrare nella squadra di baseball durante le vacanze scolastiche. Trovandosi da solo in mezzo alle ragazzine, allora torna sui suoi passi, scoprendo però il suo odio per gli sport di squadra. L’esperienza traumatizza talmente tanto Calvin da portarlo a creare un proprio sport da giocare con il solo Hobbes, senza regole o qualsivoglia organizzazione: il Calvinball.

5. Calvin porta a scuola il suo Stupendous Man

calvin6a

calvin6b

Calvin ha un test scolastico e, come suo solito, non si limita a svolgerlo secondo la normale consuetudine. Così chiede di poter andare nello spogliatoio a cambiarsi e tornare nei panni del brillante supereroe chiamato Stupendous Man. Il suo alter ego è però talmente brillante da rimanere accidentalmente chiuso nello spogliatoio, finendo per fare una figura ridicola davanti alla classe. Sotto l’aspetto buffo della vicenda, si nasconde una riflessione sulla natura solitaria di Calvin.

4. Rosalyn gioca a Calvinball

calvin7a

calvin7b

Rosalyn, la babysitter di Calvin, fa un patto con lui: se si comporterà bene, lei giocherà con lui… a Calvinball. Inizialmente lei trova bizzarro tale gioco, ma alla fine si rivela particolarmente brava e riesce addirittura a battere Calvin, in un colpo di scena ironico tipico dell’intera serie.

3. Calvin e Hobbes vanno su Marte

calvin8

Calvin si rifiuta di continuare a vivere sulla Terra a causa dell’inquinamento e degli altri casini fatti dagli adulti, così impacchetta tutti i suoi possedimenti importanti – cioè fumetti, dolci e scatolette di tonno – e parte per Marte in compagnia di Hobbes. Lì incontra un alieno terrorizzato da loro, considerati degli invasori del suo pianeta. Per quanto lo stesso Watterson non ne sia un fan – ritenendola troppo retorica e affrettata – questa storia, che quasi omaggia Il piccolo Principe, segna una crescita personale per Calvin.

2. La casa di Calvin viene svaligiata

calvin9

Calvin – senza Hobbes – e i suoi genitori si allontanano brevemente da casa per un matrimonio. Al loro ritorno, scoprono che durante la notte l’appartamento è stato svaligiato, e Calvin è preoccupato di non ritrovare il suo amico di pezza. Alla fine la famiglia si riunisce, ma il senso di sicurezza è andato perduto. Inoltre, la TV non c’è più, e questo provoca un senso di vuoto nella vita quotidiana di Calvin. Uno degli aspetti più curiosi di questa storia è che non ha un vero climax o un finale che ponga termine alle vicende.

1. Il Duplicatore

calvin10

A Calvin viene chiesto di pulire la sua stanza, così lui idea un Duplicatore per creare un proprio doppione che la riordini al suo posto. Ma il clone non ha intenzione di seguire gli ordini nel modo giusto, infilando Calvin nei guai e iniziando a duplicare persino se stesso. Alla fine, in circolazione ci sono ben sei Calvin. Dopo aver trasformato i suoi doppioni in vermi e averli scacciati, Calvin ammette di aver imparato una lezione… ma non sa quale, di preciso. Questo ciclo, così, diventa tra i più rappresentativi dello stile di Watterson sulla serie: una storia che prende spunto da un elemento immaginario per poi seguire una logica bizzarra tutta sua.

  • Gabe Rodríguez

    Glad you liked my original article. So nice to be quoted in Italian!