Marvel e Sony si accordano sullo Spider-Man cinematografico

Dopo mesi di contrattazioni, Marvel e Sony Pictures hanno raggiunto un accordo per la gestione del personaggio di Spider-Man. Marvel ha annunciato che Spider-Man entrerà a far parte dell’universo cinematografico Marvel. Gli studios Marvel, inoltre, si occuperanno di co-produrre un nuovo film basato sul personaggio e previsto per il 28 luglio 2017. Da parte sua, Sony continuerà detenere i diritti, a finanziare e a distribuire i futuri film di Spider-Man, così come ad averne il controllo creativo.

Bob Iger, Presidente e CEO di Walt Disney Company, ha dichiarato in un comunicato stampa: «Spider-Man è uno dei più grandi personaggi Marvel, amato in tutto il mondo. Siamo eccitati di lavorare con Sony Pictures per portare l’iconico tessiragnatele nell’universo cinematografico Marvel, che si apre a fantastiche nuove opportunità di storie e franchise.»

Il prossimo film di Spider-Man sarà prodotto da Amy Pascal – recentemente dimessasi dal suo ruolo di co-chairman in Sony – e Kevin Feige, Presidente di produzione dei Marvel Studios.

Secondo quanto riportato dal portale The Wrap, Andrew Gardfield, attuale interprete dell’Uomo Ragno, non sarà l’attore dei prossimi film di Spider-Man.

Il Wall Street Journal rilancia inoltre le voci che circolavano da tempo sulla possibile inclusione di Spider-Man nel prossimo film di Captain America, intitolato Civil War.

A causa di questo accordo fra le due case di produzione alcune pellicole Marvel hanno cambiato programmazione. Thor: Ragnarock, previsto per il 28 luglio 2017, slitta al 3 novembre 2017. Black Panther previsto per il 3 novembre 2017 slitta al 6 luglio 2018. Captain Marvel, previsto per il 6 luglio 2018, slitta al 2 novembre 2018. Gli Inumani, previsto per il 2 novembre 2018, slitta al 12 luglio 2019.

Spider-Man, interpretato da Andrew Gardfield

Spider-Man, interpretato da Andrew Gardfield

Loading...