Focus 6 fumetti con protagonista Adolf Hitler

6 fumetti con protagonista Adolf Hitler

Nonostante Hitler sia entrato nella storia dal lato sbagliato, la sua figura è radicata nella cultura popolare sin dalla sua ascesa in politica. Si sprecano i romanzi, le opere teatrali, i film, i videogiochi e i fumetti in cui compare, sia come protagonista che come semplice comparsa.

E proprio nei fumetti, specie quelli americani degli anni Quaranta e Cinquanta, Hitler e i nazisti hanno avuto un ruolo molto importante: farsi corcare di mazzate dai supereroi – impossibile non ricordare l’iconica copertina di Capitan America #1, dove il soldato a stelle e strisce assesta un micidiale pugno sul volto del dittatore.

Proprio oggi ricorrono i 70 anni della morte di Hitler, suicidatosi il 30 aprile 1945 nel suo bunker a Berlino. Per l’occasione abbiamo voluto trasformarci in Jack Gladney, il professore universitario studioso di Hitler protagonista del romanzo Rumore Bianco di Don DeLillo, e abbiamo ricercato e selezionato 6 fumetti riguardanti il Führer in persona. L’ennesima dimostrazione dello status di icona pop raggiunto dal dittatore tedesco dopo la sua morte.

I Killed Adolf Hitler, di Jason (Fantagraphics)

ikilledadolfhitlerjason

Questo graphic novel del 2007 scritto e disegnato da Jason – nome d’arte del cartoonist norvegese John Arne Sæterøy – racconta di un mondo in cui l’utilizzo di killer a contratto per svolgere le più disparati missioni (uccidere vicini, parenti, nemici, persone che ci stanno antipatiche) è ampiamente sdoganato. Un giorno, a uno di questi assassini viene dato un incarico particolare: viaggiare indietro nel tempo e far fuori Adolf Hitler. L’esito poco felice della missione metterà in moto una serie di fatti bizzarri e paradossali, raccontati con stile asciutto da Jason, con molti silenzi, un tratto pulito (quasi una linea chiara) e i suoi classici personaggi antropomorfi.

La storia dei tre Adolf, di Osamu Tezuka (Hazard Edizioni)

adolf tezuka

Scritto e disegnato da Osamu Tezuka fra il 1983 e il 1985 e serializzato sulle pagine della rivista Shukan Bunshun della casa editrice Shogakukan, La storia dei tre Adolf è un intricato affresco storico che parte dal 1936, con le Olimpiadi di Berlino, per finire negli anni ’70, con gli scontri fra Israele e l’organizzazione terroristica Settembre Nero. Attraverso questo lasso di tempo, la vita di tre persone che portano lo stesso nome, Adolf Hitler, l’ebreo Adolf Kamil e il soldato nazista Adolf Kaufmann, e quella di Sohei Toge, un giornalista giapponese determinato a dimostrare le ascendenze ebraiche di Hitler, si intrecceranno in maniera continua. È una delle più importanti e mature opere del Dio dei Manga, una profonda riflessione su temi quali la guerra, la violenza, l’amicizia e l’odio.

Hitler, di Shigeru Mizuki (Rizzoli Lizard)

hitler

La biografia di Hitler a fumetti realizzata da Shigeru Mizuki, uno dei grandi del manga, già edito in Italia da Rizzoli Lizard con i volumi NonNonBa e Verso una nobile morte. Hitler, serializzato nei primi anni Settanta su Manga Sunday dell’editore Jitsugyou no Nihonsha con il titolo originale Gekiga Hitler, ripercorre nel dettaglio la vita del dittatore, dalla sua mediocre carriera come pittore fino all’orrore del genocidio.

The New Adventures of Hitler, di Grant Morrison e Steve Yeowell (Fleetway)

hitlermorrison

Pubblicata originariamente sul magazine scozzese Cut nel 1989, prima di essere ristampata e completata sui numeri 46-49 della rivista inglese Crisis, The New Adventures of Hitler è una folle miniserie satirica scritta da Grant Morrison e disegnata da Steve Yeowell, la stessa coppia di Zenith. Il fumetto, la cui pubblicazione sollevò un nutrito dibattito e molte polemiche, racconta le bizzarre avventure di un giovane Hitler nella Liverpool degli anni ’10. È introvabile in forma cartacea da ormai molti anni, non essendo mai più stato stampato nè raccolto in volume.

Nemo – Le rose di Berlino, di Alan Moore e Kevin O’Neill (Bao Publishing)

nemoberlinorosahitler

È uno spin-off della Lega degli Straordinari Gentlemen dedicato alla figlia del capitano del Nautilus e ambientato in Germania durante gli anni del nazismo. Come da tradizione per le storie della Lega però, i personaggi sono sostituiti dalle loro controparti finzionali, che vengano da libri, film, musica o folklore poco importa. Non propriamente con Adolf Hitler dovrà quindi fare i conti Nemo, quanto piuttosto con Adenoyd Hinkel, la celebre versione parodica del dittatore interpretata da Charlie Chaplin nel suo film Il Grande Dittatore.

Hitler (Elvifrance)

hitlerelvifrance

Le notizie su questo fumetto sono piuttosto scarse. Pubblicato in sei volumi formato pocket tra il 1978 e il 1979 da Elvifrance – defunta casa editrice francese specializzata in fumetto erotico, principalmente italiano – è il racconto pseudo-storico degli ultimi giorni di Adolf Hitler alla guida della Germania, della sua fuga e del suo eventuale assassinio in una clinica psichiatrica a Leningrado. Nome dello sceneggiatore e del disegnatore: sconosciuti. Se vi sentite ispirati, su Ebay potete comprare il primo albo alla modica cifra di 60 euro.

Seguici sui social

48,856FansMi piace
1,387FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,147FollowerSegui

Ultimi articoli

Piero Macola Italissimo

Il manifesto del festival Italissimo disegnato da Piero Macola

Il fumettista Piero Macola ha realizzato il manifesto del festival Italissimo 2019 di Parigi, manifestazione che celebra la cultura italiana.
Kanata no Astra lost in space mangaKanata no Astra lost in space manga

Il fumetto vincitore del Manga Taisho 2019

La 12ª edizione del Manga Taisho, uno dei più prestigiosi premi giapponesi dedicati al fumetto, è stata vinta dal fumettista giapponese Kenta Shinohara.
toy story 4

Il primo trailer di “Toy Story 4”

Walt Disney e Pixar hanno presentato il primo trailer di Toy Story 4, nuovo capitolo della saga animata dedicata al mondo dei giocattoli.