I 5 migliori fumetti pubblicati a maggio 2015

Primavera piovosa, e i fumetti sulla sdraio, all’aperto, non abbiamo ancora potuto portarceli. Così, nella nostra selezione delle migliori pubblicazioni del mese, non abbiamo esitato a inserire qualche libro bello corposo e impegnativo, ma anche un paio di albi avvincenti e divertenti.

Abbiamo un volume che si occupa – senza preconcetti – di questioni scientifiche con un approccio grafico originale; un graphic novel successo di critica e pubblico tutto italiano; una serie di fantascienza americana con un apprezzato autore italiano attivissimo negli Stati Uniti; un sofisticato e intimistico graphic novel di una giovane autrice italiana; e, infine, una serie rivelazione del mercato americano che unisce comics e musica.

Leggi tutte le Top 5

Racconti di scienza. Bugie, bufale e truffe, di Darryl Cunningham (Nessun Dogma)

NessunDogma

L’etichetta Nessun Dogma della UAAR (Unione degli atei e agnostici razionalisti) porta per la prima volta in Italia Daryl Cunningham, talentuoso autore britannico di questo Racconti di scienza. Il libro raccoglie una serie di storie in cui l’autore cerca di dimostrare a fumetti, attraverso veri fatti scientifici, la falsità di bufale e truffe del mondo scientifico, come la validità dell’omeopatia e il nesso tra vaccini e autismo (storie più antiche di quanto si possa pensare).

Con un approccio al disegno molto “friendly” (l’autore usa un tratto pratico ma essenziale, facendo largo uso di elementi grafici come fotografie) e la brillantezza dei testi, Cunningham è bravo nel comunicare in maniera semplice (ma non per questo superficiale) nozioni che probabilmente potrebbero risultare astruse per molti. La fruizione è resa meno ostica anche dalla presenza dell’autore, il cui punto di vista emerge amichevolmente tra le righe. Qui la nostra anteprima.

Il porto proibito, di Teresa Radice e Stefano Turconi (Bao Publishing)

il porto proibito turconi radice bao

Il nuovo graphic novel degli autori Disney Teresa Radice e Stefano Turconi è ambientato nell’estate del 1807 e racconta la storia di Abel, un naufrago senza memoria salvato da una nave della marina di Sua Maestà al largo del Siam. In questo fumetto, che fa rivivere le atmosfere di racconti come L’Isola del Tesoro Long John Silver, si intrecciano le vicende di una moltitudine di personaggi che ruotano attorno ad Abel, il quale, poco alla volta, comincerà a comprenderne la vera natura.

Il porto proibito, grazie a un ritmo serrato e a una trama complessa, riesce nell’impresa di spiazzare continuamente il lettore. I disegni a matita di Stefano Turconi ricreano molto bene le ambientazioni e il periodo storico, così come la sceneggiatura rende giustizia ai tanti racconti marinari e d’avventura del 1800. Per approfondire, qui si può leggere un’anteprima e qui una recensione.

Sandro, di Alice Socal (Eris Edizioni)

Sandro0

Un volume dalla lunga gestazione, che nasce come tesi di laurea per la giovane autrice Alice Socal, ma che si sviluppa nel tempo, tra Italia e Germania (dove lei attualmente risiede). Un graphic novel raffinato, dall’ispirazione mitteleuropea e dalle forti influenze provenienti da autori come Anke Feuchtenberger, oltre a chiari riferimenti alla giovane generazione di autori tedeschi come Josephin Ritschel e Aisha Franz.

Sandro è un introspettivo e delicato racconto di solitudine esistenziale, un romanzo di formazione interiore in cui quotidianità e immaginazione si fondono incantando il lettore e cullandolo in un non facile viaggio a ritroso nel tempo, verso l’adolescenza, i suoi traumi e il suo turbine frenetico di emozioni. Alice l’abbiamo intervista di recente, entrando nel suo studio; a questo link, invece, trovate alcune pagine di Sandro in anteprima.

Black Science – Caduta eterna, di Rick Remender e Matteo Scalera (Bao Publishing)

BLACK SCIENCE bao

Il nuovo fumetto Image Comics di Rick Remender e Matteo Scalera racconta la storia di Grant McGray, uno scienziato autodidatta privo di ogni forma di freno inibitore. I suoi principali interessi, la scienza nera e il viaggio al centro delle dimensioni, hanno finito per mettere nei guai lui e la sua famiglia.

Black Science è un racconto d’avventura potenzialmente privo di limiti, in cui il protagonista è un personaggio che rifugge ogni stereotipo. Mentre di solito i titoli di fantascienza hanno come protagonisti geniali scienziati tutti d’un pezzo, soldati forgiati nell’acciaio o scavezzacollo dello spazio siderale, qui abbiamo a che fare con un mediocre, completamente privo di controllo, incapace di stare alle regole della società civile.

Ci troviamo davanti a un fumetto pieno d’azione, ambientato in un universo bizzarro, dove enormi tartarughe si portano sulle spalle micro-mondi popolati da uomini rana guerrieri e schiave dalle sembianze di pesci antropomorfi – tanto per dirne una. Aggiungeteci i disegni col botto di Scalera uniti ai colori particolarmente calzanti di Dean White e vi troverete davanti a una delle migliori serie americane del momento. Un fumetto decisamente al passo coi tempi. Evil Monkey gli ha dedicato un approfondimento, che trovate qui.

Hip Hop Family Tree, di Ed Piskor (Panini 9L)

hiphopfamilytreecover

Arriva finalmente anche in Italia una delle serie rivelazione degli ultimi anni in America. Hip Hop Family Tree è un’opera in più volumi – serializzata prima online su Boing Boing, poi raccolta in libri e da poco annunciata come serie mensile regolare – che racconta la storia della musica e della cultura hip hop fondendola a immagini e icone tipiche della storia dei comics.

Ed Piskor – già autore del graphic novel Wizzyig (qui l’anteprima e qui la nostra recensione) – è un disegnatore meticoloso e originale, che unisce gusto pop a segno underground, per raccontare in modo assai documentato una fetta importante della cultura musicale e popolare americana degli ultimi decenni.