Hellblazer ritorna un fumetto per ‘lettori maturi’

Con il primo numero di Constantine: The Hellblazer, in uscita questa settimana negli Stati Uniti, DC Comics ha riportato il rating della testata dedicata alle avventure del mago inglese a T+, la sigla che nel codice autoregolamentato dalla DC stessa significa ‘consigliato ai maggiori di 15 anni’.

constantinenuovodemone

È quasi un ritorno alle origini per il personaggio. Le sue storie sono state pubblicate fino al febbraio 2013 dalla Vertigo – l’etichetta per ‘lettori maturi’ della DC – e in copertina venivano consigliate come appropriate per lettori dai 17 anni in su.

Con il reboot denominato New 52, quando (quasi) tutte le testate DC hanno chiuso e sono ripartite da zero, anche Hellblazer ha subito la stessa sorte, rinascendo come Constantine, una serie ambientata nel canonico Universo DC e con storie orientate verso un pubblico più giovane.

La nuova reincarnazione della testata, scritta da Ming Doyle e James Tynion IV e disegnata da Riley Rossmo, ha invece subito reintrodotto temi e situazioni tipiche della versione più adulta: il primo albo si apre con John Constantine nudo e ricoperto di sangue, mentre qualche pagina dopo intrattiene un rapporto sessuale con una demone facendo contestualmente allusioni alla sua bisessualità e a un eventuale threesome con un altro uomo.

  • In italia?

  • Dario Fonti

    Troppo tardi, ormai la DC ha fatto peggio del cancro, della triade infernale e della TV. Hellblazer è morto e sepolto.