Come cambierà la continuity DC Comics [Spoiler]

Negli Stati Uniti Convergence, il mega crossover DC Comics iniziato ad aprile e durato otto numeri (ancora inedito in Italia), ha creato grande dibattito tra i lettori rimescolando – forse un po’ troppo – gli universi alternativi in cui si muovono i personaggi.

convergence dc comics
© DC Comics

Nel 1985 la saga Crisi sulle Terre infinite aveva dato un taglio alle tante ‘Terre’ alternative e supereroi che dagli anni 1940 in poi erano stati protagonisti dei fumetti DC. Niente più Superman o Flash della Golden Age, della Silver Age, di questa o quell’altra Terra. L’obiettivo era avere un solo supereroe ed una sola Terra sulla quale ambientare tutte le avventure. Era un modo per fare un po’ di pulizia e creare una rotta precisa che tutti i fan potessero seguire da allora in poi, e magari per acquistare qualche nuovo lettore che non avesse difficoltà ad ambientarsi in un universo più quadrato.

DC Comics, però, non si è fermata a quel crossover, intervenendo nuovamente sui suoi personaggi. Appena quattro anni fa con l’iniziativa editoriale New 52 c’è stato un altro reboot dell’intero universo. Convergence ha mischiato ulteriormente le carte ed ha ripristinato tutto ciò che stava prima di Crisi sulle Terre infinite. Questo nuovo universo è stato chiamato DCYou. Ma in mezzo a questi cambiamenti gli appassionati ci vogliono vedere chiaro. Perciò, a dar loro una mano, sono arrivate le dichiarazioni del Co-publisher Dan DiDio. In un’intervista al sito Newsarama ha detto che con DCYou si vuole dare «un approccio a nuovi mondi e nuove opportunità».

© DC Comics
© DC Comics

DC ha da poco annunciato 4 nuove testate post Convergence che partiranno ad ottobre: Coming of the SupermenSuperman: Lois & Clark, Titans Hunt e Telos. «Stiamo andando fuori dai convenzionali parametri», ha spiegato DiDio. «Molte persone stanno cercando di capire se sarà una continuty allargata o ristretta, oppure se si andrà a proseguire verso una linea principale. Bè quello che dico è che terremo una linea principale. Ci saranno nuovi titoli e storie che sono in costruzione nelle quali cercheremo d’inserire vari stili, umori, autori con caratteristiche differenti, ma faremo tutto questo tenendo una linea principale che continueremo a seguire. Includeremo storie che avranno a che fare con il pre-Flashpoint e che proietteranno in avanti i personaggi DC. Titoli come Lois & Clark o Titans Hunt, chiariranno e integreranno particolari sul pre-Flashpoint portando allo stesso tempo avanti la continuity. E questo lo abbiamo deciso da prima del lancio di New 52».

DiDio ha aggiunto che ci saranno delle effettive difficoltà nel seguire il post-Convergence: «Sarà difficile seguire una storia senza averne lette altre venti. Questa cosa sfortunatamente ci farà perdere qualche lettore, ma ce ne farà anche acquisire qualche altro».

La linea centrale della continuity verrà ambientata su Terra-Prime. «Le altre storie saranno ambientate su altre Terre, le useremo per creare diversi tipi di avventure in  maniera tale che ogni fumetto abbia una sua direzione ed un suo stile. Stiamo cercando di creare più mondi e più opportunità di raccontare storie in maniera diversa, con stili, umori, caratteristiche differenti, facendole convergere però verso un’unica direzione».