Spielberg predice la fine dei film di supereroi

Il regista Steven Spielberg si è recentemente espresso in termini scettici nei confronti di tutto il cinema che ruota attorno al genere supereroistico, predicendone in un certo senso la fine, con un paragone nei confronti del cinema Western.

Spielberg, intervistato da Associated Press, si è espresso in questi termini:

C’eravamo quando il Western è morto e ci sarà un tempo in cui anche i film di supereroi subiranno la stessa sorte del Western. Ciò non significa che non ci possano essere occasioni per un ritorno del Western o dei supereroi. […] Chiaramente, al momento i film di supereroi godono di buona salute. Io sto solo dicendo che questi cicli hanno una vita limitata all’interno della cultura pop. Arriverà un momento in cui le storie mitologiche verranno soppiantate da un qualche altro genere a cui in questo momento probabilmente sta pensando un giovane filmmaker.

Publicity photo from the film "The Avengers"