15 incontri che dovreste seguire a Lucca Comics 2015

Tra mostre, showcase e file per gli autografi, c’è il rischio di perdersi qualcosa di interessante, nell’intricato programma degli incontri di Lucca Comics and Games 2015. Per questo, abbiamo pensato di realizzare una guida con i 15 incontri secondo noi da non perdere durante i quattro giorni della manifestazione, che vi riportiamo in ordine cronologico.

Leggi anche: 10 fumetti da non perdere a Lucca Comics 2015

 Lucca Comics & Games presenta: Lavorare col Licensing – Fumetti e derivati nel mercato dei media, le avventure di Pinocchio (29 ottobre, ore 11, Sala Oratorio di San Giuseppe)

Il licensing per la valorizzazione di una property: le avventure di Pinocchio, con Pier Francesco Bernacchi (Fondazione Nazionale Carlo Collodi) e Oscar Massari (BIC Licensing). Introduce Raffaella Pellegrino (avvocato) A cura di Cristina Angelucci e Raffaella Pellegrino

 Lucca Comics & Games presenta: Bànghete – “50 anni di “Linus” (29 ottobre, ore 14.30, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Introduzione di Giancarlo Soldi: la strada che porta a “Linus”.

– Lucca Comics & Games presenta: Bànghete – le rivoluzioni nel fumetto degli anni Sessanta – Le rivoluzioni di carta del fumetto italiano negli anni Sessanta (29 ottobre, ore 16.00, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Le rivoluzioni di carta del fumetto italiano negli anni Sessanta.

– Lucca Comics & Games presenta: Lavorare col Licensing – Fumetti e derivati nel mercato dei media, Il mondo di Valentina (30 ottobre, ore 12, Sala Oratorio di San Giuseppe)

Lavorare col Licensing – Fumetti e derivati nel mercato dei media Il mondo di Valentina, con Marco Bergamaschi (Raimondi & Campbell). Introduce Cristina Angelucci (Brands Media) A cura di Cristina Angelucci e Raffaella Pellegrino

– Nessuno Siamo Perfetti (30 ottobre, ore 12.15, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Proeizione del documentario su Tiziano Sclavi, creatore di Dylan Dog. Presente il regista. Regia: Giancarlo Soldi (2014) Italia, 80.

– Fare editoria alternativa di fumetto, oggi: il caso Hollow Press (30 ottobre, ore 13, Sala Tobino – Palazzo Ducale)

Dopo un paio di anni, l’etichetta indipendente Hollow Press si sta affermando come una delle poche etichette editoriali convintamente dedicate al fumetto alternativo. E si badi bene: “alternativo”, in questo caso, è una parola usata con cognizione di causa, e non una categoria ombrello ormai slabbrata. Contraddistinta per il suo peculiare immaginario di riferimento, ovvero una visione decisamente radicale del fantastico più dark e straniante. Durante l’incontro si esporranno le politiche editoriali di Michele Nitri e si presenteranno le nuove pubblicazioni: l’ormai serie underground di culto U.D.W.F.G. vol.3, il primo solo book di Paolo Massagli e la prima edizione estera dell’autore francese Gabriel Delmas (Largemouths). Inoltre si annunceranno le collaborazioni future con Shintaro Kago.

– Saldature – Scuola Holden e saldaPress presentano: come si crea una serie (30 ottobre, ore 14, Sala Tobino – Palazzo Ducale)

Come nasce una serie a fumetti? Come una serie tv? Che differenze ci sono tra un racconto per immagini statiche e uno per immagini in movimento? Paul Azaceta – disegnatore e co-creatore della serie a fumetti Outcast insieme a Robert Kirkman – e Stefano Sardo – sceneggiatore per Sky di In treatment e di 1992, per il cinema di Il ragazzo invisibile e docente del College Serialità alla Scuola Holden – raccontano come nasce un mestiere, come si racconta una storia seriale e molto altro ancora. Una lezione aperta a tutti, nata dalla collaborazione tra saldaPress e Scuola Holden.

– Non smettere di disegnare – documentario (30 ottobre, ore 14.30, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Il progetto è un’indagine sul segno, ossia ciò che caratterizza il disegno. La ricerca in questo documentario sta nello scoprire quale percorso artistico si celi dietro ogni linea e ogni sfumatura, cercando di capire perché fino ad oggi il disegno, come ad esempio nei fumetti, sia un’arte non ancora considerata all’altezza di altre,ad esempio cinema o letteratura. Per questa indagine alcuni professionisti della costa che va da Pisa a Cecina hanno aperto i loro studi e mostrato il processo creativo e pratico del disegno. In questa linea di terra di poco più di sessanta chilometri si possono incontrare molti disegnatori importanti conosciuti a livello internazionale come Daniele Caluri, Alberto Pagliaro, Tuono Pettinato, Stefano Casini, Giovanni Timpano, Francesco Ripoli, Maddalena Carrai…

 Lucca Comics & Games presenta: Comics Talks X sessione 2 – Non c’è più il futuro di una volta (30 ottobre, ore 17.30, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Immaginare il futuro, dentro e oltre la fantascienza, è ancora possibile? La fantascienza (non) è morta. Di certo, però, fatica a svolgere alcuni suoi compiti tradizionali, come speculare su tecnologie e mondi di un futuro che pare sempre meno ‘avanzato’ del presente, se non persino sempre meno ‘immaginabile’. Tuttavia, alcune strade restano aperte. E tra analisi scientifica e immaginazione sociologica, cinque autori di tre generazioni differenti della sci-fi italiana, discutono sulle possibili evoluzioni dell’immaginario fumettistico. Partecipano Elfo, Otto Gabos, Lrnz, Antonio Serra, modera Paolo Interdonato

– Mamoru Oshii (30 ottobre, ore 18, Japan Town, Sala Show Chiesa S. Francesco)

L’artista Guest of Honor di Lucca Comics & Games 2015 Mamoru Oshii incontra i suoi fan.

– Lucca Comics & Games presenta: Cambiare per crescere (fa sempre più male?) (31 ottobre, ore 15, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Il passaggio all’età adulta: l’epopea intima ai tempi della crisi. Partecipano Nine Antico, Il gusto del paradiso (Coconino Press), Paolo Cattaneo, L’estate scorsa (Canicola), Alberto Madrigal, Va tutto bene (Bao Publishing), Thomas Gilbert, autore de “Le Velenose” e modera Matteo Stefanelli (Università Cattolica; Fumettologica.it) Evento organizzato nell’ambito del Festival della narrativa francese 2015 Organizzato dall’Institut francese Italia / Ambasciata di Francia in Italia.

– Panini Comics presenta – Voci Galliche (31 ottobre, ore 17, Auditorium San Girolamo)

Una lecture dell’ultimo volume di Asterix con la presenza degli autori, con la partecipazione di Guglielmo Favilla e a cura di Alessandro Bertolucci

– Lucca Comics & Games presenta: Comics Talks X sessione 3 – Cinque buone ragioni per fare fumetti (31 ottobre, ore 17.30, Auditorium Fondazione Banca del Monte)

Motivazioni, strategie e obiettivi nell’esperienza di 5 protagonisti. Le ragioni di fondo – culturali, sociali, espressive ed economiche – del fare fumetto oggi. Una nuova tappa di una riflessione pubblica sull’identità contemporanea del fumetto, attraverso le motivazioni e le strategie di alcuni tra gli autori di primo piano, in Italia e all’estero. Partecipano Matt Fraction, Usamaru Furuya, Richard McGuire, Tsutomu Nihei, Winshluss, modera Matteo Stefanelli

– Sergio Bonelli presenta: Il mestiere dell’Editor – realtà e finzione (31 ottobre, ore 18, Auditorium San Girolamo)

Sergio Bonelli Editore racconta al pubblico i segreti della vita di un editor confrontando la realtà con la fiction rappresentata in un nuovo progetto televisivo realizzato con Tiwi e SkyArte. Partecipano Michele Masiero (capo redattore centrale Sergio Bonelli Editore), Antonio Serra (creatore di Nathan Never e Greystorm), Franco Busatta (coordinatore redazionale di Dylan Dog e co-curatore di Orfani).

– Manga di confine: Autori giapponesi tra seinen, gekiga e sperimentazione ( 1 novembre, ore 11, Sala Chiesa di S. Giovanni)

La ricchezza artistica del manga va ben oltre l’opposizione tra mainstream e alternativo. Lo dimostrano le carriere “di confine” di due fumettisti giapponesi poco etichettabili come Furuya e Kago, sperimentatori tanto audaci quanto pop, che hanno contribuito a ridefinire il manga ‘adulto’ in Occidente. Moderano: Valerio Stivé (critico: Fumettologica.it) e Matteo Stefanelli (docente Università Cattolica) Usamaru Furuya (Hikari Club e Happiness, RW/Goen) Shintaro Kago (Fraction, 001 Edizioni)