News Un nuovo fumetto di Lumina

Un nuovo fumetto di Lumina

In occasione di Lucca Comics & Games 2015, Tatai Lab presenterà World of Lumina: SHANI, il primo di una serie di albi che approfondiranno l’universo narrativo di Lumina, il fumetto/progetto di Emanuele Tenderini e Linda Cavallini, finanziato con successo lo scorso anno via crowdfunding. Questi albi paralleli si alterneranno alla serie regolare e daranno modo ai lettori di avere una visione più completa del mondo Lumina e dei vari personaggi che lo compongono.

Leggi anche: Dopo Lumina, Anima

shani

World of Lumina: SHANI è realizzato dai giovani Maurizio Carnago (testi), Paola Amormino (matite) e Lorenzo Lanfranconi (colori). Il fumetto ha come protagonista la vivace Shani della tribù degli Haloi, “apprendista controllore” alle prese con la scomparsa del suo Fruff. Si avrà modo di conoscere il carattere maldestro del personaggio e alcuni aspetti delle dinamiche che hanno portato all’inizio degli eventi raccontati nel primo volume di Lumina.

L’albo, stampato in 5000 copie, è prodotto in partnership con la Scuola del Fumetto di Palermo, sarà uno spillato, carta patinata, 50 pagine circa e costerà 3,50 €. Sarà in vendita a Lucca Comics &Games (Padiglione Giglio, E309), successivamente distribuito da Manicomix in tutta Italia.

Seguici sui social

48,836FansMi piace
1,386FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,137FollowerSegui

Ultimi articoli

adrian cowboy bebop

Il mash-up tra “Adrian” e “Cowboy Bebop”

Il graphic designer Davide Mezzacqui si è divertito a realizzare una parodia della sigla di Adrian facendo un mash-up con quella di Cowboy Bebop.
zuo ma canicola lungo i bordi

“Lungo i bordi”, il fantasy rurale di Zuo Ma

Il giovane fumettista cinese Zuo Ma torna in Italia con una nuova publicazione, dopo il graphic novel “Night Bus”, uscito per Bao Publishing nel 2018.
leiji matsumoto tarquin

Un nuovo fumetto dell’universo di Leiji Matsumoto (di autori francesi)

Leiji Matsumoto sta supervisionando un nuovo fumetto ambientato nell'universo di personaggi come "Capitan Harlock" o Maetel del "Galaxy Express 999".