Radar. 9 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Questa settimana Dario Forti ha deciso di farmi condurre un’intera puntata di Radar (non è vero, in realtà sono obbligato a farla perché mi ha chiamato e mi ha detto: «Ué ciccino, senti qua: devo telarmela in vacanza, t’é capì?»). Quindi ho spulciato le varie uscite della settimana e ho selezionato 9 titoli che secondo me meritano la vostra attenzione. Ma prima, siccome questa è una rubrica di segnalazioni e consigli di lettura, vi ricordo che abbiamo appena pubblicato la nostra lista dei 10 migliori graphic novel pubblicati in Italia nel 2015.

descender0

Descender vol.1 (Bao Publishing). La nuova serie Image Comics di Jeff Lemire e Dustin Nguyen. Una storia di fantascienza che Evil Monkey ha definito una ‘favola’.

Secret Wars #1 (Panini Comics). Incomincia a essere serializzato in Italia il più recente – e discusso – mega evento Marvel, scritto da Jonathan Hickman e disegnato da Esad Ribic. Di questa serie, in America, è stato detto di tutto e di più. Quello che vi interessa sapere è che sostanzialmente dovrebbe – condizionale è d’obbligo – ridefinire l’universo narrativo Marvel. La storia riunirà una gran quantità di supereroi e prevede il pieno di mazzate. Ho già messo Evil Monkey al lavoro per tirare le somme sulla serie. Aspettatevi un approfondimento a breve.

Ant-Man n.3 (Panini Comics). Si conclude la nuova serie di Ant-Man scritta da Nick Spencer, uno degli sceneggiatori più interessanti tra le nuove leve del fumetto americano (Morning Glories è una delle serie Image che mi son piaciute di più degli ultimi anni e anche Superior Foes of Spider-Man mi ha divertito parecchio). Ant-Man è un’ottima serie: ritmata, divertente e piena di momenti carichi di calore umano davvero sentito. Se volete saperne di più dovete leggere qui.

Miracleman vol.2 (Panini Comics). È il secondo volume di quella che mi piace definire ‘Nerd Edition’ e raccoglie le storie di Miracleman scritte da Alan Moore e precedentemente serializzate su albetti da Panini. Lo segnalo perché, oltre il contenuto assolutamente importante, l’edizione è davvero splendida a vedersi: 224 pagine, cartonato, dimensioni extralarge.

Peanuts le tavole domenicali 1952-1954 (Panini Comics). E dopo le giornaliere, presentate nella splendida edizione americana Fantagraphics Books dal design curato dal quel geniaccio di Seth, Panini si lancia nella riedizione delle tavole domenicali a colori. Per il resto c’è poco da dire: sono i Peanuts e questo volume raccoglie la produzione delle prime quattro annate.

Master Keaton Remaster (Planet Manga). È Urasawa, ragazzi. E per chi conosce l’autore potrei fermarmi qui. Per chi non sa di cosa stiamo parlando, posso dirvi da lettore, col cuore in mano, che due dei più bei fumetti che abbia mai letto in vita mia sono suoi. Sto parlando di Monster e 20th Century Boys. Devo ringraziare il mio amico Giovanni che me li prestò in blocco alcuni anni fa nonostante fossi davvero poco interessato a leggerli. Sbagliavo. E di molto. Da allora per me è diventato imperativo mettere le mani su qualsiasi cosa produca Urasawa. Anche cose come Master Keaton, dove lui per lo più si limita al disegno. Questo volume è la continuazione della prima serie: una storia di archeologia e spionaggio.

Wet Moon n.3 (Star Comics). Kaneko è arrivato in Italia a scoppio ritardato. Ma lo scoppio è stato bello grosso. Tra questo e Soil c’è da fare il pieno. Wet Moon termina qua, al terzo volume. Una storia dalle tinte hard boiled con influenze cinematografiche degne del David Lynch più paranoico (a proposito, ma è una sensazione mia o di Strade Perdute si parla sempre troppo poco). Di Wet Moon abbiamo parlato molto qui.

Dall’estero:

WBcover

White Boy in Skull Valley (Sunday Press Books). Questo me lo fa scoprire il buon Joe McCulloch. È la raccolta di una striscia degli anni 1930 realizzata da Garrett Price, ben prima di diventare famoso grazie alle sue copertine per il New Yorker. Sono storie ambientate nel vecchio West. Storie di cowboy e indiani un po’ buffe, pare. Dentro è così, e sembra molto interessante.

Whiteb1

Whiteb