News Il tributo di Barack Obama ai Peanuts

Il tributo di Barack Obama ai Peanuts

«Sono cresciuto leggendo i Peanuts, così come tanti milioni di americani. Ma non si è mai abbastanza grandi per certe cose». Con queste parole il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, da sempre dichiaratosi grande appassionato di fumetti, apre la prefazione del 25° volume di The Complete Peanuts, edito da Fantagraphics Books (in Italia da Panini Comics). Un volume piuttosto importante, che al suo interno presenta le strisce dei Peanuts pubblicate dall’1 gennaio 1999 al 13 febbraio 2000, le ultime prima della morte del suo creatore Charles M.Schulz. In più, contiene Li’l Folks, il fumetto che l’autore scrisse e disegnò dal 22 giugno del 1947 al 22 gennaio del 1950 e che viene considerato il precursore di Peanuts, la striscia che lo consacrò come uno dei più importanti fumettisti di sempre.

Il 25° volume della ristampa cronologica dei Peanuts, pubblicato da Fantagraphics Books.
Il 25° volume della ristampa cronologica dei Peanuts, pubblicato da Fantagraphics Books.

«Per intere decadi – prosegue Obama nel suo scritto – Peanuts è stata la nostra coperta, una sicurezza ed un punto di fuga che rende oggi questi fumetti un vero tesoro». E se la ristampa dei Peanuts è arrivata al suo 25° volume in 12 anni di pubblicazioni il merito è di Gary Groth, presidente e co-fondatore di Fantagraphics Booksstorico editore di Robert Crumb, Daniel Clowes e dei fratelli Hernandez, per citarne alcuni.

«Essendo un volume speciale speravamo che Obama potesse scriverne la prefazione – ha dichiarato Groth al New York Times – perciò abbiamo provato a fargli una proposta. Il peggio che poteva accadere era ricevere un ‘no’». Ma grazie al tramite svolto dal giornalista della CNN Jake Tapper (che ha scritto la prefazione al 22° volume) l’idea di Groth è diventata qualcosa di realmente concreto. «Fu un grande giorno quando ci comunicarono che Obama aveva accettato» ha dichiarato.

L’idea di pubblicare in volumi da collezione tutte le strisce dei Peanuts venne al presidente della Fantagraphics Books nel 1997, quando intervistò Schulz per il The Comics Journal. «In quel periodo – ha affermato – le raccolte in volumi dei Peanuts venivano stampate sporadicamente, spesso selezionando le strisce in maniera casuale. Perciò ho pensato che qualcuno avrebbe potuto raccoglierle e stamparle per ordine, e quel qualcuno avrei potuto essere io». Il progetto non prese corpo fino alla morte di Schulz. Poco dopo Groth si rivolse direttamente alla vedova del fumettista, e il progetto poté partire.

A quei tempi ristampare fumetti in volumi con copertine rigide non era un’operazione dal successo assicurato. Altri volumi da collezione come quelli di Braccio di Ferro non avevano riscosso grandi vendite, ha spiegato l’editore. «Non avevano grande mercato – ha aggiunto – erano più una cosa diretta alla nicchia degli appassionati di quel determinato fumetto».

Ma questa collezione dei Peanuts fu un successo: ogni volume ha venduto dalle 15 alle 20mila copie, seguite da altre 20mila copie vendute in box set speciali che raccolgono due volumi annuali. Inoltre, durante gli anni, ha ricevuto alcuni tra i più prestigiosi premi dedicati al fumetto, come due Eisner Awards per la Miglior Riedizione.

L’ultimo volume che verrà stampato ad ottobre, il 26°, presenterà tutte le strisce e i disegni apparsi fuori dalla serie regolare. Il presidente di Fantagraphics ha definito questo ultimo volume «un vero tesoro, visto che al suo interno saranno presenti strisce mai ristampate fino ad ora provenienti direttamente dalla mano di Charles Schulz».

«Siamo una casa editrice indipendente – ha affermato Groth – non abbiamo finanziatori, abbiamo solo i nostri volumi stampati. Abbiamo spesso affrontato periodi di crisi economica, ed abbiamo pubblicato Peanuts durante uno di quei periodi. Questa pubblicazione ha cambiato la nostra storia e ci ha permesso di sopravvivere».

La firma del presidente Obama rappresenta per il l’editore di Fantagraphics qualcosa di speciale. «É grandioso dire al Presidente – ha concluso Groth – mi raccomando vogliamo la prefazione per questa data, e senza ritardi».

Seguici sui social

50,381FansMi piace
1,578FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,001FollowerSegui

Ultimi articoli

kingsman origini

Il trailer di “The King’s Man – Le Origini”

20th Century Fox ha diffuso il trailer di The King's Man - Le Origini, terzo film ispirato al fumetto The Secret Service di Mark Millar e Dave Gibbons.
astra lost in space star comics

Star Comics pubblica “Astra – Lost in Space”, manga vincitore del Taisho Award 2019

Star Comics ha annunciato la pubblicazione del manga di Kenta Shinohara "Astra - Lost in Space", vincitore del Taisho Award 2019.
sottosopra bonelli Enoch Crosa

“Sottosopra”, un nuovo fumetto Bonelli di Enoch e Crosa

Sergio Bonelli Editore ha annunciato l'uscita di un nuovo fumetto scritto da Luca Enoch e disegnato da Riccardo Crosa, intitolato "Sottosopra".