I vincitori dei Premi Micheluzzi 2016 al Napoli Comicon

Durante la cerimonia che ha avuto inizio alle 19 di sabato 23 aprile presso il Teatro Mediterraneo – presentata da Luca Boschi e Fabrizio Biggio – sono stati resi noti i vincitori dei Premi Micheluzzi 2016, assegnati come ogni anno dall’organizzazione di Napoli Comicon.

La giuria dell’edizione 2016 era composta da Mauro Marcheselli (Presidente di Giuria), Francesca Fornario, Gabrile Mainetti, Silvano Mezzavilla e Valeria Parrella.

Leggi anche: I 17 fumetti da non perdere al Napoli Comicon 2016

comicon2016posterfb

Di seguito, la lista dei premiati:

Miglior fumetto: Il Porto Proibito, di Teresa Radice e Stefano Turconi (Bao Publishing)

Miglior serie dal tratto realistico: Lilith, di Luca Enoch (Sergio Bonelli Editore)

Miglior serie dal tratto non realistico: Rat-Man, di Leo Ortolani (Panini Comics)

Miglior disegnatore: Igort per Quaderni Giapponesi (Coconino Press)

Miglior sceneggiatore: Alessandro Tota per Il ladro di libri (Coconino Press)

Miglior fumetto estero: Il Celestiale Bibendum, di Nicolas de Crecy (Eris Edizioni)

Miglior serie straniera: Blast voll. 3-4, di Manu Larcenet (Coconino Press)

Miglior webcomic: Vivi e Vegeta, di Francesco Savino e Stefano Simeone

Miglior edizione di un classico: Dr. Slump Perfect Edition, di Akira Toriyama (Star Comics)

Miglior storia breve: Kobane Calling, di Zerocalcare (su Internazionale n. 1085)
__

Premio Nuove Strade (in collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza): Francesco Guarnaccia

__

Premio Repubblica XL (voto del pubblico): Anubi, di Marco Taddei e Simone Angelini (GRRRz Comic Book Art)