Il festival padovano Be Comics! presenta l’affiche di LRNZ, e due nuovi Premi

A Padova, dal 17 al 19 marzo si svolgerà Be Comics!, una nuova fiera dedicata a fumetto, games e cosplay che animerà le vie, le piazze e i palazzi storici di Padova, cuore culturale del Nordest.

Il manifesto della manifestazione, che raffigura una ragazza immersa nella lettura sovrastata da decine di balloon, è stato realizzato da LRNZ, autore noto per i graphic novel Golem e Astrogamma per Bao Publishing e del recente progetto Monolith per Sergio Bonelli Editore.

be comics manifesto lrnz

Fumettologica, in qualità di media partner, seguirà la manifestazione e le sue attività, fra le quali ci sono anche due nuovi Premi, piuttosto originali, dedicati ai fumettisti under 25 e alle migliori copertine dell’anno, assegnati da due giurie d’eccezione.

Il Premio Fumetto25 è un concorso rivolto a giovani fumettisti fino ai 25 anni che abbiano realizzato una pubblicazione a fumetti nel biennio 2015/2016. Al vincitore, premiato per un’opera realizzata nelle più diverse forme editoriali (dalle autoproduzioni ai libri agli albi, fino ai fumetti digitali), sarà assegnato un riconoscimento di 2000 euro. In Giuria i fumettisti Paolo Bacilieri, Bianca Bagnarelli e Tuono Pettinato, lo scrittore Fabio Genovesi e il critico Matteo Stefanelli.

Il Premio Fumetto Cover Design selezionerà, invece, l’autore della migliore copertina tra le opere a fumetti italiane pubblicate nel corso del 2016. Al disegnatore andrà anche un riconoscimento in denaro di 500 euro. La Giuria sarà composta dall’art director Marco Cendron, dai fumettisti Massimo Giacon e Nicolò Pellizzon e dal critico Evil Monkey.

«L’obiettivo dei due Premi che abbiamo ideato – spiega nel comunicato stampa Matteo Crosera, organizzatore di Be Comics! – è di portare all’attenzione del grande pubblico sia i giovani autori che, con il loro lavoro, stanno arricchendo il panorama nazionale di opere di grande valore creativo, sia gli autori delle copertine, primo strumento che permette ai lettori di scoprire e conoscere il fumetto presente sugli scaffali di librerie e fumetterie. Vogliamo dare un segnale tangibile – da qui la scelta di premi in denaro – del nostro appoggio al lavoro quotidiano degli illustratori e fumettisti del nostro Paese.»

Maggiori info sul sito della manifestazione.

Loading...