È morto Skip Williamson, uno dei padri del fumetto underground americano

A pochi giorni di distanza dalla dipartita di Jay Lynch – scomparso lo scorso 5 marzo – è morto anche Skip Williamson, che con lui creò nel 1968 Bijou Funnies, tra le prime riviste underground di fumetto insieme a Zap Comix di Robert Crumb.

skipwilliamsonfb

Nato nel 1944, esordì nel 1961 sulla rivista Help! di Harvey Kurtzman, per poi dedicarsi all’underground insieme all’amico di lunga data Lynch. Snappy Sammy Smoot – personaggio creato da Williamson per Bijou Funnies – divenne talmente popolare da arrivare in televisione, in una versione in carne e ossa interpretata dall’attore Carl Reiner. Definito dal Comics Journal «l’autore di fumetti underground per antonomasia», Williamson negli anni Settanta collaborò con riviste per adulti come Hustler e soprattutto Playboy.

Leggi anche: Robert Crumb non odia voi, ma quello che fate

snappysammysmoot

Una vignetta con protagonista Snappy Sammy Smoot

Loading...