Recensioni Novità Rat-Man n. 119: Di padri e di figli

Rat-Man n. 119: Di padri e di figli

Siamo sempre più vicini alla fine di Rat-Man… o perlomeno di Rat-Man Collection, la testata di Panini Comics che dall’aprile 1997 (esattamente 20 anni fa) propone in edicola le storie del personaggio di Leo Ortolani. Dopo questo n. 119, mancheranno ormai solo tre episodi, quindi è ora di iniziare a tirare le somme e provare a sistemare i pezzi del puzzle. Perciò non mi dilungo oltre e mi lancio subito nel vuoto.

Se vi siete persi i recap dei precedenti episodi della saga, li trovate tutti QUI.

rat-man 119

Onora il padre:

Fin dal titolo, questo titolo esplicita ancora la simbologia religiosa fortemente presente in questa saga finale. Questa storia, in particolare, racconta davvero di padri: effettivi (con il ritorno di Valker) e putativi (il capitano Samuel Krik), con una enorme sorpresa finale – anche se un po’ telefonata – che riesce a far commuovere. Davvero il modo migliore per tenere alto il tenore della saga senza far scemare l’attenzione.

Dopo che nei precedenti albi mi ero ritrovato più o meno a ripetere gli stessi concetti, questa storia mi offre nuovi spunti. Stupisce innanzitutto in positivo come, con una accelerazione improvvisa, i personaggi che avevamo imparato a dare per scontato assumano nuove posizioni in modo coerente e naturale. Basti vedere il rapporto che si instaura subito tra il ritrovato Valker e suo figlio (e anche padre) Rat-Man/Ombra, fatto di poche parole ma di tanta intensità, sia fisica che emozionale. E il cattivissimo Valker in queste pagine diventa più puro che mai, sotto la luce, privo di capelli e vestito solo di un velo bianco, mentre il Rat-Man diventa sempre più mostruoso, sia nell’aspetto che nei modi.

Ma il vero protagonista della storia è il capitano Krik: ci rivela parti ignote del suo passato (riguardanti la dottoressa Aima), fino a coprire parzialmente il suo periodo di assenza dalla testata. Queste parti, raccontate in prima persona tramite le didascalie, danno un’insolita atmosfera noir alla storia, con un effetto a tratti straniante. È lo stesso Krik a raccontare questa volta l’ormai consueta “storia nella storia” riguardante il Rat-Man originale. Una storia forse meno divertente delle precedenti; quasi una sorta di romanzo di formazione che ancora una volta ha comunque lo scopo di mettere in luce la propensione eroica di Rat-Man.

Arrivati a questo punto, possiamo benissimo affermare che, tra tutte le storie di Rat-Man, questa saga finale è decisamente una delle migliori. La storia definitiva nelle parole e nei fatti. Ortolani ha realizzato un lavoro di costruzione della trama accurato e meticoloso che ben mescola situazioni divertenti con altre più emotive, giocando bene con il meta-fumetto e includendo anche un po’ di sensato fan service. Un lavoro che si regge su un equilibrio precario, ma che finora sta procedendo benissimo (e speriamo che lo faccia fino alla fine).

rat-man 119

Annotazioni sparse:

– Chi vi ricorda il bambino con il sacchetto di carta in testa alle prese con Krik nell’immagine appena qui sopra? Esatto. Ma non è lui.

– La storia nella storia di cui si parlava, intitolata “Il pozzo”, è una parodia di Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno di Christopher Nolan. Ma ve ne eravate già accorti tutti, no?

– Questa volta ce l’ho! La copertina di questo numero è un omaggio (speculare) a Jack Kirby e alla sua copertina di Fantastic Four n. 16, del luglio 1963. In quel caso, al posto del Rat-Man/Ombra, c’era il Dottor Destino, il supercriminale per eccellenza dell’Universo Marvel, ma la posa è la stessa, a partire dalle labbra.

Seguici sui social

49,921FansMi piace
1,539FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,858FollowerSegui

Ultimi articoli

monkey punch dc comics

I personaggi DC Comics disegnati dal creatore di Lupin

Si tratta di una serie di disegni di personaggi di DC Comics interpretati da Monkey Punch per una campagna promozionale dei Warner Bros.
fenice marvel fumetti

7 personaggi Marvel posseduti dalla Forza Fenice

Nel corso degli anni sono stati diversi i personaggi Marvel che sono stati posseduti - volontariamente o meno - dalla Forza Fenice.
pepe the frog

Il creatore di Pepe the Frog ha vinto una causa contro un sito di...

Matt Furie ha vinto una causa intentata contro il sito di estrema destra Infowars e il suo gestore, Alex Jones, conduttore radiofonico complottista.