La mostra su Rutu Modan a Tempo di libri

Dal 19 al 23 aprile, nell’ambito della prima edizione di Tempo di libri, un nuovo festival dell’editoria italiana che si tiene alla Fiera Milano Rho, sarà allestita una mostra dedicata alla fumettista israeliana Rutu Modan. L’esposizione è realizzata in collaborazione con Lucca Comics & Games e ripercorre la carriera della Modan, una delle autrici più apprezzate del panorama del fumetto contemporaneo.

La mostra coincide, inoltre, con il ritorno della fumettista in Italia a quattro anni dalla sua ultima visita, che si tenne in occasione di Lucca Comics & Games 2013, quando vinse il Gran Guinigi come miglior autore unico per il graphic novel La proprietà (Rizzoli Lizard).

rutu modan tempo di libri

Una foto dall’installazione della mostra a Tempo di libri

L’esposizione fa parte dell’offerta di Tempo di libri dedicata al fumetto, che comprende anche un nutrito numero di incontri, tra i quali uno dedicato all’autrice: Identità, radici, appartenenza: un dialogo con Rutu Modan (giovedì 20 aprile, ore 17.30 – pad. 4 Sala Elephant).

Tra le tavole esposte, che mostrano diversi lavori dell’autrice tra cui, oltre il già citato La proprietà, i libri Unknown/Sconosciuto (Coconino Press, 2006) e Il passato è passato (Coconino Press, 2008), sarà anche proiettato il documentario Essere Rutu Modan, prodotto da Lucca Comics & Games e girato in Israele. Al centro dei lavori della fumettista, contraddistinti dall’uso della linea chiara, c’è il macro-tema dell’identità, individuale e collettiva, che passa attraverso le problematiche odierne di Israele ma anche attraverso famiglia, radici e memoria.