Le copertine di Lilith

Il prossimo 10 giugno, con l’uscita nelle edicole del diciottesimo numero, arriverà a conclusione Lilith, la serie semestrale ideata nel 2008 per Sergio Bonelli Editore da Luca Enoch, che ne ha scritto e disegnato tutti gli episodi.

La testata racconta di un lontano futuro in cui la razza umana è costretta a vivere nel sottosuolo perché il Triacanto, un parassita alieno, stermina chiunque vi si trovi sopra. La missione di Lilith – la protagonista che dà il nome alla serie – è quella di viaggiare nel tempo per estirpare il Triacanto dai corpi delle persone possedute.

Con le sue azioni, Lilith ha alterato la storia dell’umanità, creando un’ucronia fantastica che ha permesso all’autore di riscrivere in modo anche piuttosto profondo vicende molto note, ma restando sempre ancorato a realistiche pulsioni umane.

Per Enoch, attualmente impegnato su Dragonero, serie da lui co-creata, si tratta della seconda testata “a solo” creata per Bonelli. Già nel 1999 aveva dato vita a Gea, anch’essa protagonista di una serie semestrale durata 18 numeri, poi raccolti in tre volumi da Panini Comics.

In occasione della fine della lunga saga di Lilith, ne ripercorriamo la storia attraverso una galleria che raccoglie tutte le copertine.

Leggi anche: L’ucronia nazista secondo Lilith