Radar. 9 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Providence vol. 3 (Panini Comics). Terzo e ultimo volume della saga con cui Alan Moore, dopo Neonomicon, è tornato a cimentarsi col mondo di H.P. Lovecraft (su disegni di Jacen Burrows). Di Providence su questa pagine abbiamo parlato molto, soprattutto grazie ad Andrea Tosti, che lo ha analizzato nei particolari con due lunghi articoli.

providence 3 alan moore panini

Diario di un fantasma (Eris Edizioni). Dopo essere stato presentato a Napoli Comicon e dopo che ne avete potuto sbirciare un’anteprima sulle nostre pagine, finalmente arriva in libreria il nuovo e atteso fumetto di Nicolas De Crécy, che forse qualcuno di voi ha già apprezzato per La repubblica del Catch Il Celestiale Bibendum, per noi già un classico modernoDiario di un fantasma è una storia in cui l’autore si mette in scena e (soprattutto) in discussione come artista, mantenendo vivace quello spirito surreale e quella tensione alla libertà del segno che ha distinto ogni sua opera.

WE3 (Lion Comics). Torna in edizione deluxe una delle storie più interessanti firmate dalla coppia composta da Grant Morrison e Frank Quitely, pubblicata da Vertigo nel 2004. Un fumetto che mescola animali, esperimenti, cyborg, armi e complotti, il tutto frullato dalla mente di Morrison e dalla matita di un Quitely che qui tocca uno dei suoi livelli più alti. Qui ci sono le prime pagine per farvi un’idea.

Quantum & Woody vol. 1 (Star Comics). Il primo volume che raccoglie la serie supereroistica di Valiant Comics Quantum & Woody, scritta da James Asmus e disegnata da Tom Fowler, che Evil Monkey commentava così:

In Quantum & Woody non interessa a nessuno se il mondo si salverà. Si vuole sapere, invece, se i due torneranno a essere i due migliori amici. Come da bambini. Guarda caso, poi, i protagonisti non sono eroi senza macchia, geniali inventori o folli visionari, ma due idioti che possiamo guardare dritti negli occhi senza dover alzare il capo. In questo caso il lettore medio (incluso il sottoscritto) non può che augurargli il meglio e, in fondo, tifare per loro. Solo chi ha avuto la forza di raggiungere la vetta può farcela benissimo da solo. Senza che nessuno si disturbi a provare la benché minima empatia nei suoi confronti.

Hombre – L’integrale (Panini 9L). Un classico del fumetto spagnolo degli anni Ottanta, scritto da Antonio Segura e disegnato da José Ortiz, che viene raccolto per la prima volta in Italia in un volume unico di quasi 600 pagine. Una saga post-apocalittica, dai toni piuttosto crudi e cupi, con protagonista un uomo chiamato “Hombre”, che tenta di sopravvivere nel caos generato dal disastro nucleare.

Cynocephales vol. 1 (Renoir Comics). È il primo volume della nuova serie di Stefano Tamiazzo, che torna al fumetto dopo dieci anni di assenza. Ambientata in Francia, a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, è una storia d’avventura che ha per protagonisti i Cinocefali, la terza razza umana dopo Neanderthal e Sapiens, chiamati così per i volti simili a musi canini.

Di seguito, la trama dal comunicato stampa, qui un po’ di pagine in anteprima.

Da secoli i Cinocefali sono alleati segreti del governo francese, che li nasconde e protegge e li utilizza per le missioni più pericolose: grandi guerrieri, grandi esploratori, molti dei successi francesi sono dovuti a loro, anche se il mondo non lo sa. Negli anni il loro sangue si è mescolato con quello degli umani e ormai alcuni hanno perso i caratteristici tratti canini e vivono tra Parigi e le altre città della Francia, ricoprendo incarichi di prestigio e di potere. Christophe, uno dei leader della comunità, non sopporta però più che i membri della sua stirpe siano costretti a vivere come mostri e decide di uscire allo scoperto, in contrasto con suo cognato Serge e con i membri del consiglio. Il risultato non possono che essere tradimenti e lotte fratricide.

Come dopo la pioggia n. 1 (Star Comics). Nuovo manga della giovane autrice Jun Mayuzuki, che mischia commedia romantica e sport nella miglior tradizione delle opere di Misturo Adachi, l’autore di classici come Rough e Touch. Andrea Fontana, sulle nostre pagine, ne ha parlato molto bene.

Wolverine Serie Oro n. 16 – Havok e Wolverine: Fusione (Tuttosport). Per la prima volta dopo ben 27 anni viene ripubblicata in Italia Meltdown, storia che vede i due X-Men Wolverine e Havok prima scontrarsi e poi collaborare per sconfiggere un nemico comune – nella più classica tradizione dei team up tra supereroi –, in tavole dipinte da due grandi illustratori come Kent Williams e Jon J. Muth (sotto la sceneggiatura di Walt Simonson).

Dall’estero:

rube goldberg

Foolish Questions and Other Odd Observations (Sunday Press Books). Ben prima di dare il proprio nome a una delle cose più belle e allo stesso più inutili di sempre, ovvero la Rube Goldberg machine (per cui i giapponesi vanno pazzi, a quanto pare), Rube Goldberg è stato uno dei grandi fumettisti americani dei primi del Novecento. Questo volume riedita una selezione di strisce, vignette e disegni che Goldberg realizzò sulle pagine del Chicago Tribune tra il 1909 e il 1920. Giochi di parole, assurdità assortite, botte e risposte da orbi. Robe che strappano un sorriso ancora oggi, a 100 anni dalla loro pubblicazione. Un piccolo, grande esempio del genio dell’autore.