News Super Relax, il nuovo libro del Dr. Pira

Super Relax, il nuovo libro del Dr. Pira

Dal 18 settembre, sarà possibile acquistare online un nuovo libro autoprodotto del Dr. Pira – l’autore dei Fumetti della Gleba, intitolato Super Relax.

Il volume è il risultato di “una ricerca sul relax” condotta dallo stesso autore, annuncia ironicamente il comunicato, specificando anche che «Il libro è stato interamente pensato e disegnato in spiaggie, centri termali, montagne e idromassaggi».

super relax pira

Il protagonista del libro è Gatto Silvestro, le cui avventure permetteranno al lettore di scoprire vari livelli di “super relax” per la maggior parte inesplorati dall’uomo.

La prima metà di Super Relax è stata già pubblicata sul sito ufficiale dell’autore, Fumetti della Gleba, a partire da QUI. Il resto è invece inedito e sarà disponibile solo all’interno del volume, stampato in una tiratura limitata di 200 copie.

Il libro sarà presentato in anteprima il 15 settembre in occasione di un evento a Milano presso la Santeria (per tutte le informazioni c’è l’evento Facebook), dove il Dr. Pira disegnerà dal vivo nella “realtà virtuale” (QUI un esempio della performance). Super Relax sarà poi disponibile online a partira dalle 10 del 18 settembre sul sito dell’autore, al prezzo di 12 euro.

Dr. Pira. ha inoltre realizzato un corto animato di presentazione del libro, che vi mostriamo di seguito.

Seguici sui social

53,294FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,956FollowerSegui

Ultimi articoli

incal mondadori

Su Amazon spendi 20 euro in fumetti del gruppo Mondadori e ricevi un buono...

Particolare dalla copertina dell'edizione integrale de L'Incal pubblicata da Mondadori Oscar Ink Dal 2 al 31 dicembre 2019,...

“Payer la terre”: il nuovo fumetto di Joe Sacco

Il nuovo libro del fumettista americano Joe Sacco, intitolato "Payer la terre", uscirà in Francia l'8 gennaio 2020 per l'editore Futuropolis.
avengers endgame

I film Disney fanno il record di incassi e sbancano il 2019

Disney ha sbancato il 2019, diventando la prima casa cinematografica a superare i 10 miliardi di dollari ai botteghini internazionali.