La serie tv Scalped non si farà

Il canale televisivo WGN ha rifiutato il pilot della serie tv Scalped, ispritata al fumetto omonimo scritto da Jason Aaron e disegnato da R.M. Guera.

Il pilot di Scalped è stato girato la scorsa primavera, con Alex Meraz nel ruolo di Dashiell “Dash” Bad Horse, Lily Gladstone di Carol Red Crow, e Gil Birmingham di Chief Lincoln Red Crow, mentre Bilall Fallah e Adil El Arbi si sono occupati della regia.

WGN aveva opzionato la the series nel 2015, con Geoff Johns come produttore. La cancellazione fa parte di una strategia di WGN che punterebbe alla produzione di serie originali meno costose, con la conseguente chiusura di diversi progetti come Outsiders Underground.

Leggi anche: Scalped, il noir nichilista di Jason Aaron

scalped
Iniziata nel 2007 e conclusa dopo 60 numeri nel 2012, in Italia è stata pubblicata da Planeta e conclusa di recente da RW Lion; è ambientata in una immaginaria riserva indiana del South Dakota nei giorni nostri, tra criminali, politici e la dura realtà di preservazione delle tradizioni e dell’identità culturale.