Marvel ha rimosso una presunta battuta su Trump da un fumetto

Il fumetto Marvel Two-In-One #1, uscito questa settimana negli Stati Uniti, sta diventando molto discusso non solo per il ritorno dei Fantastici Quattro (seppure a metà, come raccontiamo qui), ma anche per quella che parrebbe essere una non dichiarata battuta su Donald Trump, mostrata nelle anteprime e poi rimossa in fase di stampa.

In una tavola diffusa come anteprima per i rivenditori, infatti, Spider-Man soprannomina la Cosa come “il secondo mostro arancione più noto al mondo”. Nella versione andata in stampa e in distribuzione, invece, l’intera frase è stata omessa.

Come riportano molti siti specializzati, nelle parole “mostro arancione” (orange monster) sarebbe piuttosto evidente il rimando a Donald Trump, che a volte oltreoceano è etichettato così, soprattutto dopo alcune dichiarazioni dell’attrice Amy Schumer e di uno sketch sulle elezioni statunitensi del 2016 interpretato dall’attore Benedict Cumberbatch.

marvel trump
Sopra, la vignetta diffusa in anteprima, sotto la versione andata in stampa.