News Marvel ha rimosso una presunta battuta su Trump da un fumetto

Marvel ha rimosso una presunta battuta su Trump da un fumetto

Il fumetto Marvel Two-In-One #1, uscito questa settimana negli Stati Uniti, sta diventando molto discusso non solo per il ritorno dei Fantastici Quattro (seppure a metà, come raccontiamo qui), ma anche per quella che parrebbe essere una non dichiarata battuta su Donald Trump, mostrata nelle anteprime e poi rimossa in fase di stampa.

In una tavola diffusa come anteprima per i rivenditori, infatti, Spider-Man soprannomina la Cosa come “il secondo mostro arancione più noto al mondo”. Nella versione andata in stampa e in distribuzione, invece, l’intera frase è stata omessa.

Come riportano molti siti specializzati, nelle parole “mostro arancione” (orange monster) sarebbe piuttosto evidente il rimando a Donald Trump, che a volte oltreoceano è etichettato così, soprattutto dopo alcune dichiarazioni dell’attrice Amy Schumer e di uno sketch sulle elezioni statunitensi del 2016 interpretato dall’attore Benedict Cumberbatch.

marvel trump
Sopra, la vignetta diffusa in anteprima, sotto la versione andata in stampa.

Seguici sui social

51,051FansMi piace
1,630FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,200FollowerSegui

Ultimi articoli

I supereroi americani in dipinti cinesi

L’illustratore cinese Jacky Tsai è autore di illustrazioni nella quali immagina i supereroi americani all’interno di dipinti tradizionali cinesi.

Le locandine immaginarie di “Millennium Actress” di Satoshi Kon

"Millennium Actress" raccontava di una attrice protagonista di film (immaginari) di cui Satoshi Kon aveva realizzato delle splendide locandine.
liefeld nuovo team

Rob Liefeld è al lavoro su un nuovo team di supereroi

Alcuni giorni fa Rob Liefeld ha postato su Instagram un paio di disegni che rappresentano un nuovo eroe e un gruppo di tre personaggi in costume.