Una raccolta fondi per portare i giovani afroamericani a vedere Black Panther

Jermaine Dickerson di Hero Nation – una convention che celebra i supereroi e la diversità, allo scopo di amplificare la voce degli emarginati tramite eventi, workshop e altro ancora – ha istituito una particolare raccolta fondi sulla piattaforma YouCaring: il fine è infatti quello di raccogliere 3.000 dollari per organizzare una proiezione speciale gratuita del nuovo film dei Marvel Studios, Black Panther, per i giovani afroamericani provenienti da famiglie povere del comune di Ypsilanti, in Michigan.

«Marvel’s Black Panther è atteso come un film rivoluzionario che avrà un impatto duraturo sui giovani neri in giro per il mondo, che di rado hanno esempi di supereroi neri all’interno dei confini delle culture africane», recista il comunicato di Hero Nation.

Il crowfunding si concluderà l’11 gennaio, ma ha superato la cifra fissata in partenza, essendo ormai oltre i 10.000 dollari, che andranno a coprire le spese amministrative, le concessioni e un regalo speciale per i giovani partecipanti.

Leggi anche: Pantera Nera, l’Africa e la questione identitaria

black panther raccolta fondi hero nation

Il film – che arriverà nelle sale italiane il 14 febbra io – è diretto da Ryan Coogler, che ne è anche lo sceneggiatore insieme a Joe Robert Cole (American Crime Story). Il cast comprende Chadwick Boseman (T’Challa/Pantera Nera), Danai Gurira (Okoye), Lupita Nyong’o (Nakia), Forest Whitaker (Zuri), Daniel Kaluuya (W’Kabi), Florence Kasumba (Ayo), Letitia Wright (Serita), Angela Bassett (Ramona), Sterling K. Brown (N’Jobu), Michael B. Jordan (Erik Killmonger), Andy Serkis (Ulysses Klaw), Winston Duke (M’Baku – Man-Ape) e Martin Freeman (Everett Ross).