Il ritorno de Gli Invicibili, con un nuovo fumetto

Tornano Gli Invincibili, il gruppo di supereroi affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali, con un nuovo fumetto prodotto da Takeda, azienda tra i leader mondiali nel campo della Gastroenterologia.

Il fumetto fa parte della campagna IBDUnmasked volta a sensibilizzare i lettori sulle malattie infiammatorie croniche intestinali note come “IBD” (Inflammatory Bowel Diseases – in particolare Colite Ulcerosa e Malattia di Crohn).

In questa nuova storia (che si può leggere online su sito dedicato), scritta da Ivan Brandon e disegnata da Dan Panosian e Nic Klein, gli eroi dovranno vedersela con con gli scagnozzi di Technonaut, il supercattivo che avevano sconfitto nella loro prima avventura.

invicibili takeda ibd unmasked

Ma come siamo arrivati sin qui? Partiamo dagli inizi.

Prima di tutto, Gli Invincibili sono un supergruppo tutt’altro che ordinario, formato in gran parte da persone affette da IBD: Leo alias Rubblerouser, con un fratello affetto da malattia di Crohn ha il potere di generare onde d’urto; l’infermiera specializzata in IBD Jang Goh, alias Luminaria, il cui potere è quello di agire sulle persone infondendo calma interiore, aiutandole a rilassarsi e alleviandone il dolore; Ethan Brewster alias Switchback, affetto da malattia di Crohn, ma con l’abilità di alterare e muoversi nello spazio temporale; Ian alias Samarius, capace di controllare nanorobot; Olivia Hviid, alias Datawave, anch’essa affetta da IBD, capace di usare i naniti per esplorare liberamente tutti i flussi di dati, carpendo e manipolando informazioni a suo piacimento.

Nella loro prima avventura – che vi abbiamo raccontato qui – abbiamo assistito all’origine del gruppo, imparando a conoscere i personaggi, la loro lotta quotidiana con la malattia che li affligge e la scoperta dei loro poteri. Parallelamente alla loro sfida personale, Gli Invicibili hanno dovuto affrontare Technonaut, un industriale hi-tech dei nostri tempi, cinico e ambizioso, capace di controllare natii alieni. Nei suoi piani, Technonaut voleva conquistare il mondo sfruttando i natii, ma Gli Invicibili sono riusciti a fermarlo nonostante per loro si fosse messa piuttosto male.

Ora, in questo nuovo capitolo, ci viene raccontato cosa è successo a Gli Invincibili dopo la loro vittoria.

invincibili takeda

La storia si apre con Switchback e Datawave che scandagliano il web alla ricerca di informazioni su Technonaut, ben consci che la minaccia potrebbe non essere ancora del tutto vinta. Infatti ben presto scoprono che alcuni seguaci dell’industriale hanno trovato un altro sito di naniti e che stanno lavorando per estrarli.

Nel frattempo, in parallelo, seguiamo le disavventure dei vari membri degli Invincibili alle prese con l’affinamento dei poteri e il loro uso nella vita reale. Per loro la sfida è sempre più difficile, ma convivere e combattere con la malattia che li affligge ha dato loro una grande consapevolezza: niente è impossibile, mai fermarsi alla prima difficoltà, ma affrontarla per vincere.

Switchback, ormai leader del gruppo, li osserva uno per uno e, grazie alla sua abilità di potersi sdoppiare all’interno dello spazio-tempo, interviene nel processo di maturazione della loro consapevolezza come supereroi.

invincibili takeda ibd unmasked

Una volta superate le proprie insicurezze, Gli Invincibili sono pronti per affrontare i seguaci di Technonaut. L’azione si sposta quindi “da qualche parte in Europa”, in una località che assomiglia molto alla Grecia, dove ha inizio lo scontro. E proprio quando le cose stanno per precipitare, sarà Rubblerouser – forse il più insicuro del gruppo – a ribaltare la sorte e sconfiggere i nemici.

Ancora una volta Gli Invincibili superano le difficoltà e salvano il mondo, aprendo la strada a nuove avventure.