Rubriche Lo scaffale di... Lo scaffale di Giuseppe Andreozzi

Lo scaffale di Giuseppe Andreozzi

Lo sceneggiatore Giuseppe Andreozzi, in forze all’editore Shockdom con diversi titoli pubblicati finora, ci racconta quali sono state le sue letture a fumetti più recenti.

Fables, di Bill Willingham e Mark Buckingham

fabels

Ci sono arrivato un po’ in ritardo, però almeno mi sono evitato gli spoiler. La serie vertigo creata da Bill Willingham sa snocciolare idee come ho visto fare a poche opere. Ripesca i personaggi delle fiabe e li riadatta in una chiave moderna, mettendoli alle prese con gialli, azioni di controspionaggio, fantapolitica, nuovi (e a volte strani) amori e i problemi della vita quotidiana. Negli intervalli della trama principale, lo scrittore ci sono poi piccole perle come le mille e una notte di Biancaneve o le storie di Jack. Ti porta davvero a Favolandia.

The Manhattan Projects, di Jonathan Hickman e Nick Pitarra

manhattan project

Più che qualche riga per commentare il fumetto, ci vorrebbe un libro da dedicare a Hickman. Se non avete letto le sue opere precedenti pax romana e nightly news, fatelo. Come per Fables, anche Hickman rivisita una storia del passato, quella di Oppenheimer, Fermi, Einstein e soci che, con le loro scoperte, non si fermarono alla bomba atomica ma andarono leggermente oltre, giungendo a verità ben più terribili, come terribili sono le verità dietro le loro esistenze. Douglas Adams si scontra frontalmente con Fringe, il risultato è il dualismo della scienza, Nixon, la lotta tra bene e male e la guerra degli Oppenheimer.

Daytripper, di Gabriel Bá e‎ Fábio Moon

daytrippertrade

I capolavori silenziosi ti danno un’esperienza unica. Ti fanno vivere un sogno in cui tu sei l’unico ad accarezzare le pagine di quel libro che ha parlato solo a te. Daytripper è uno di essi. Edito sempre da Vertigo, tra le sue pagine, Gabriel Bà e Fabio Moon, autori anche di Casanova insieme a Fraction (che si merita una menzione già per il fatto che cita Pynchon a man bassa). I due autori raccontano la vita di Bràs de Oliva Domingos, un autore di necrologi. Episodi sconnessi, senza alcuna sequenza temporale e di forma ciclica, come fossero gli anelli di un albero. Ciclica, perché Bras muore alla fine di ogni episodio e l’unico necrologio che potrete leggere, è il suo.

Batman Rinascita, di Tom King e David Finch

BatmanRebirthKing

Prima ho parlato di Johnathan Hickman, l’altro sceneggiatore che penso sia una delle migliori voci del panorama statunitense di oggi è Tom King. Sono praticamente a caccia di qualsiasi cosa venga pubblicato scritta da lui e mi sto ancora mangiando le mani per essermi perso il suo Sheriff of Babylon che spero ristampino presto. Adoro l’approccio umano che dà ai supereroi. Il suo è un Batman che sa di compiere azioni al limite delle possibilità umane (cosa che Alfred non smette di ricordargli) e quindi, è preoccupato dalla morte e di ciò che lascia alle sue spalle. Sotto certi aspetti, anche se per altre sfaccettature, lo avvicina a quello di Nolan, che è il mio regista preferito.

L’immortale, di Hiroaki Samura

L'immortale Hiroaki Samura

Tra il periodo Bonelli e la mia incursione nel mercato occidentale, c’è stato un momento in cui i manga sono stati la mia lettura principale. Quella fu la prima volta che L’immortale di Samura, finì fra le mie mani e mi colpì moltissimo. Non ne avevo mai letto la conclusione perché, a quel tempo, ne vennero stampati solo i primi 10 volumi. Ora sono in un periodo di riscoperta del mercato giapponese e quindi, l’opera di Samura, è stata una delle prime che mi è tornata alla mente. Gran storytelling delle scene d’azione, dinamismo e soprattutto grandissima caratterizzazione dei personaggi.

Seguici sui social

50,460FansMi piace
1,580FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,043FollowerSegui

Ultimi articoli

wild storm warren ellis dc comics

La rifondazione dell’universo Wildstorm

Com'è The Wild Storm, la maxi serie di 24 numeri scritta da Warren Ellis che rilancia l'universo dei personaggi creati da Jim Lee.

“Kap Trap”, un nuovo folle libro di Mat Brinkman

In anteprima presentiamo le prime pagine di Kap Trap, un nuovo volume di Mat Brinkman.

Natalie Portman sarà Thor donna nel prossimo film del Dio del tuono

L'attrice Natalie Portman riprendere il ruolo di Jane Foster e interpretare Thor donna nel prossimo film Marvel dedicato al Dio del tuono.