Rubriche #tavolidadisegno Nello studio di Luke Healy

Nello studio di Luke Healy

Siamo entrati nello studio di Luke Healy, autore residente a Londra, da poco uscito in Italia con il graphic novel Come sopravvivere nel grande nord per Coconino Press.

Healy sarà ospite al festival Be Comics! di Padova, in programma dal 23 al 25 marzo.

*English text

healyTav1

Quali sono i progetti a cui stai lavorando attualmente?

Attualmente sto lavorando a due nuovi libri. Il primo, Permanent Press, è un’opera di satira sull’industria del fumetto. Ho appena finito le ultime pagine, quindi ora sto correggendo qualche errore. È una bella sensazione aver finito. Permanent Press uscirà per Avery Hill in inglese ad aprile di quest’anno.

Il secondo libro a cui sto lavorando ancora non è stato annunciato, ma è un memoir su un viaggio a piedi in USA dal confine del Messico a quello del Canada, che ho fatto nel 2016. Sto sistemando la prima bozza, al momento, quindi ancora non ho iniziato a disegnare, ma sono molto contento di come sta venendo fuori, e non vedo l’ora di farlo uscire nel 2019.

healyTav2

Quali strumenti usi per disegnare?

Per Come sopravvivere nel grande nord, ho usato una penna  rapidograph Rotring su cartoncino bristol leggero. Ma da allora mi sono appassionato all’uso di materiale basico ed economico per disegnare i miei fumetti, quindi da allora per ogni progetto ho usato solo carta da fotocopiatrice e un portamina. Ciò mi permette di lavorare più velocemente, poiché mi concentro meno sul creare belle pagine, e ora sono ben felice di lavorare velocemente e correggere errori digitalmente una volta scansionato.

Per colorare e fare altri lavori digitali uso Photoshop con una tavoletta da disegno Wacom Cintiq che uso da quasi 10 anni. Temo sempre il giorno in cui si aggiornerà il mio sistema operativo e non potrò più usare la versione 2009 di Photoshop con tutti i plugin che mi servono.

healyTav3

Hai qualche abitudine prima di metterti a disegnare?

Niente di troppo particolare, ma poiché lavoro a casa, tendo a cucinare parecchio durante la giornata. A volte mentre disegno cuocio il pane o riduco il brodo… attività che richiedono tempo, ma non troppa attenzione.

Mentre lavoro, poi, bevo parecchio tè, ma questa credo sia un’abitudine abbastanza comune tra i fumettisti.

healyTav4

Ci sono libri o fumetti che devono essere a portata di mano mentre disegni?

Di recente mi sono trasferito da Dublino a Londra e ho lasciato là la maggior parte dei miei fumetti. A volte, all’inizio di un progetto, mi faccio una lista di fumetto da leggere per ispirazione, e cerco di assorbire da essi ciò che mi piace, prima di mettermi a disegnare. Per Come sopravvivere nel grande nord, mi sono ispirato a un bel po’ di fumetti d’avventura come Tintin e Little Orphan Annie.

I libri che attualmente ho accanto alla scrivania sono Troppo non è mai abbastanza di Ulli Lust, You & a Bike & a Road di Eleanor Davis, e l’Ulisse di James Joyce, tutti attualmente in corso di lettura..

Hai un oggetto in studio a cui sei particolarmente affezionato?

Come ho detto, essendomi di recente trasferito a Londra non mi sono portato molte cose con me.
Ad ogni modo, sono piuttosto minimalista, e anche quando avevo uno studio a Dublino, non tenevo molte cose, fatta eccezione per gli strumenti di lavoro e uno scaffale di libri

Tengo una candela profumata sulla scrivania, perché i miei coinquilini fumano, e per me le sigarette sono una cosa orribile.

Seguici sui social

49,506FansMi piace
1,498FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,658FollowerSegui

Ultimi articoli

grand hotel abisso fumetto tunue

Un po’ di pagine da “Grand Hotel Abisso” di Marcos Prior e David...

In anteprima presentiamo le prime pagine di Grand Hotel Abisso", fumetto scritto da Marcos Prior e disegnato da David Rubín, pubblicato da Tunué.
iron kobra stigma

“Iron Kobra”, collage, supereroi e paranoia

Recensione di "Iron Kobra", fumetto realizzato da Officina Infernale con la collaborazione di Akab, edito da Eris Edizioni sotto l'etichetta Stigma.
manifesto arf 2019 palumbo

Gli incontri di Arf! 2019

L'organizzazione di Arf!, il festival romano del fumetto e dell’illustrazione, ha diffuso il programma degli incontri con il pubblico dell'edizione 2019.