News "Topolino" cambia grafica e si rinnova

“Topolino” cambia grafica e si rinnova

A partire dal numero 3255, in edicola mercoledì 11 aprile, Topolino si rinnova nella grafica e nei contenuti, concentrandosi soprattutto sui redazionali e sulla leggibilità degli articoli proposti.

nuova grafica Topolino 3255

«Due gli obiettivi di questo restyling – ha dichiarato la direttrice del settimanale Valentina De Poli in un comunicato stampa – (ri)portare i giovanissimi lettori mobile born a sfogliare le pagine, a leggere, a immergersi nelle storie a fumetti e a interessarsi alle notizie e conquistare la complicità degli insegnanti che possono trovare nella comunicazione a fumetti un alleato prezioso per il lavoro di gruppo in classe».

Tra le novità che riguardano la grafica, il settimanale presenta l’utilizzo di un nuovo font per i redazionali: EasyReading, nato e pensato per favorire la lettura dei ragazzi dislessici e facilitare quella di tutti i lettori. Si tratta di un font che presenta caratteri di più semplice decodifica, spaziature più ampie per un maggior respiro di lettura e lettere differenziate a livello formale. Anche i testi dei baloon dei fumetti hanno subito accorgimenti formali che seguono la funzionalità del font EasyReading.

Si ampliano i redazionali, più nutriti e ricchi di illustrazioni, e i fumetti presenti in ogni numero passano da 5 a 6. Tra le storie presenti sul numero 3255 c’è Topolino e il tesoro dell’isola, scritta da Tito Faraci e disegnata da Giorgio Cavazzano.

«Per questa storia – spiega Tito Faraci – ho immaginato un nuovo primo incontro tra Topolino e Gambadilegno: nemici a prima vista. Li ho spediti da soli su un’isola deserta (o quasi), in cui finiscono per inseguirsi e mettersi i bastoni fra le ruote a vicenda. Avventura e umorismo sono gli ingredienti chiave di una buona storia disneyana, e ho cercato di miscelarli al meglio, mettendoci anche un pizzico di introspezione psicologica, che non guasta. Ma la parte del leone la fanno i meravigliosi disegni di Giorgio».

«In Topolino e il Tesoro dell’Isola ho disegnato l’isola dei miei sogni – ha detto Cavazzano. Mi piacerebbe viverla in una capanna, con i miei fogli da disegno, i gabbiani, le onde del mare… e sentire i profumi che la avvolgono e le sue magiche atmosfere. In fondo anche la mia vita di disegnatore è carica di piccole isole, spazi aperti, orizzonti da osservare: con questa storia, insomma, ho realizzato un piccolo sogno».

Di seguito tre pagine in anteprima da Topolino e il Tesoro dell’Isola:

Topolino e il Tesoro dell’Isola

 

Topolino e il Tesoro dell’Isola

 

Topolino e il Tesoro dell’Isola

Le altre storie presenti sono: Il Giro dei mondi in 80 giorni… siderali, scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Lorenzo Pastrovicchio, Parodia Disney del classico romanzo d’avventura di Jules Verne; una storia con protagonista Archimede sceneggiata da Sio; un’avventura di Paperoga; un racconto in cui Paperino e i
suoi cugini si recano in Olanda per una gara ciclistica; Zio Paperone alle prese con un affaire calcistico.

Ospite speciale di questo numero è la schermitrice italiana Bebe Vio, protaginista di un’intervista e per l’occasione “paperizzata” Bebe Pio in tre brevi storie a fumetti che richiamano episodi salienti della sua
vita.

topolino bebe vio

Seguici sui social

53,718FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
19,123FollowerSegui

Ultimi articoli

sergio toppi nencetti

Tutte le illustrazioni di Sergio Toppi in 2 volumi giganti

In 60 anni di carriera Sergio Toppi ha realizzato migliaia di illustrazioni. Angelo Nencetti le ha collezionate tutte e ora le ha raccolte in due volumi.
walking dead world beyond serie tv

La data di esordio del nuovo spin-off di “The Walking Dead”

Il network americano AMC ha comunicato la data di esordio di "The Walking Dead: World Beyond", il nuovo spin-off della saga televisiva.
pozione magica asterix

Ricetta, segreti e istruzioni per l’uso della pozione magica di Asterix

Nessuno ai nostri giorni conosce la ricetta della pozione magica di Asterix, un segreto noto solo ai druidi e perduto ormai da secoli.