Radar. 9 fumetti da non perdere usciti questa settimana

La mia cosa preferita sono i mostri (Bao Publishing). Arriva anche in Italia uno dei principali casi editoriali statunitensi del 2017, finito in praticamente tutte le classifiche dei migliori fumetti dell’anno. La mia cosa preferita sono i mostri è il libro di esordio di Emil Ferris, ambientato negli anni Sessanta a Chicago – città natale dell’autrice – e con protagonista una ragazzina di dieci anni vittima di bullismo a causa della sua passione per l’horror, all’interno di una situazione famigliare difficile. La storia dell’autrice e del libro, inoltre, è piuttosto particolare: ne abbiamo parlato qui.

Prosopopus Nicolas de Crecy-1
Shaolin Cowboy – Chi fermerà il regno?
(Panini Comics). Torna la serie scritta e disegnata da Geoff Darrow con protagonista un cowboy dalle singolari capacità shaolin. In questa avventura – caratterizzata come al solito dallo stile ultra-dettagliato di Darrow – il protagonista si ritroverà in una città sotto il controllo della mafia e popolata da prostitute e nazisti dal grilletto facile. Andrea Fornasiero l’ha definito uno “spettacolo disengato”.

Criminal Deluxe vol. 1 (Panini Comics). Un volumone di quasi 400 pagine che raccoglie le prime tre serie di quello che ormai può essere ricordato come un classico moderno del fumetto americano: Criminal della premiata coppia formata da Ed Brubaker e Sean Phillips. Una storia noir, realistica, cupa e violenta, che racconta di criminali e bassifondi, tradimenti e uccisioni, intrecciando sullo stesso sfondo più trame e personaggi. Se ancora non lo avete letto questa potrebbe essere l’occasione giusta per mettervi in pari.

Prosopopus (Eris Edizioni). Pubblicato originariamente in Francia nel 2003, è un graphic novel muto, un’opera in cui Nicolas De Crécy lascia spazio al disegno e all’illustrazione, mantenendo sempre il ritmo della narrazione assai sostenuto. De Crécy racconta una storia noir urbana dalle tinte fantastiche, e la città che ospita la storia ricorda New York-sur-Loire de Il Celestiale bibendumQui le prime pagine in anteprima.

Ragazze cattive (Canicola Edizioni). Il libro grazie al quale l’autrice coreana Ancco ha vinto premio rivelazione ad Angoulème 2017 è un racconto crudo e spietato di un mondo distante ma reale. Una storia di violenza domestica sulle donne, raccontata a partire dalle esperienze dell’autrice, che si esprime con un segno essenziale, denso e scuro. Il fumetto si candida a essere uno dei migliori del 2018. Qui c’è un’ampia anteprima e qui la recensione.

War Painters (ComicOut). Laura Scarpa realizza tre storie che, sullo sfondo della Prima guerra mondiale, hanno per protagonisti alcuni degli eroi meno noti e meno celebrati del terribile evento che segnò un’intera epoca. Qui un po’ di pagine in anteprima.

Alters vol. 1 (saldaPress). Questa nuova serie di Paul Jenkins e Leila Leiz pubblicata negli Stati Uniti da Asftershock Comics racconta di esseri dotati di super-poteri (gli “Alter”) che sono in grado di cambiare la fisionomia del pianeta. Tra questi Charlie, una ragazza che ha appena cominciato il percorso per la sua transizione sessuale e che decide di diventare l’eroina Chalice nonostante debba affrontare le difficoltà di farsi accettare come “ragazza” dalla sua famiglia. Qui la recensione di Andrea Fornasiero.

Fran (Coconino Press). Torna Jim Woodring, dopo Weathercraft Il congresso degli animali. Woodring è uno degli autori americani più visionari e le storie dei suoi personaggi antropomorfi sono un susseguirsi di esperienze psichedeliche e surrealmente imprevedibili. Qui le prime pagine da leggere.

Black River (001 Edizioni). Josh Simmons è uno degli autori indie più prolifici degli ultimi anni, dedito a un horror moderno dalle tinte gotiche. Il suo Black River è il racconto di un futuro distopico che può ricordare molti capisaldi del genere – da La strada di Cormac McCarthy a The Walking Dead di Robert Kirkman – ma con un piglio personale e un approccio narrativo attento ai risvolti e ai dettagli più imprevedibili. Un racconto crudo e visionario, che scaraventa in un mondo senza speranza, senza mai dare certezze. Qui un’anteprima del volume.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica e ricevi i nostri aggiornamenti: t.me/fumettologica.