Graphic Novel Radar. 11 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Radar. 11 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Macerie Prime – Sei mesi dopo (Bao Publishing). Il nuovo libro di Zerocalcare è il seguito diretto di Macerie prime, uscito lo scorso novembre, di cui porta a conclusione le trame. Con il suo classico stile, l’autore racconta le “macerie” delle vite di un gruppo di personaggi – da Secco a Cinghiale – che ruota intorno al protagonista. Macerie prime – sei mesi dopo vuole porsi come manifesto generazionale, descrivemdo le difficoltà quotidiane dei trentenni di oggi. Una storia universale, che pure mantiene i propri piedi ben radicati nella solita Rebibbia.

macerie prime sei mesi dopo zerocalcare fumetti settimana

Il giovane Yoshio (Canicola Edizioni). Dopo L’uomo senza talento, Canicola pubblica un nuovo libro di Yoshiharu Tsuge, uno dei più importanti maestri del gekiga. In questo volume dall’impronta autobiografica, l’autore racconta a fumetti i ricordi di una dura infanzia vissuta nel Giappone del Dopoguerra e segnata da una insanabile crisi famigliare e dalla speranza per un futuro migliore. QUI le prime pagine in anteprima e QUI la postfazione di Vincenzo Filosa.

L’emozione delle immagini (NPE). In questo libro Ivo Milazzo, il co-creatore di Ken Parker, si racconta e racconta come muoversi all’interno del mondo del fumetto, analizzando passo dopo passo tutti gli aspetti fondamentali della carriera di un fumettista, compresi quello fiscale e quello legale.

Creepy Past n. 1 (Sergio Bonelli Editore). Dopo essere stata presentata a Lucca Comics & Games 2017 con un numero 0, debutta finalmente in edicola una nuova serie Bonelli pensata per un pubblico più giovane. Ideata da Giovanni Di Gregorio (Dylan DogDampyr), Bruno Enna (Dylan DogSaguaroTopolino) e Givanni Rigano (PK)Creepy Past è un soft horror nel quale le più terrificanti leggende metropolitane si scoprono essere vere, con al centro come protagonisti due misteriosi personaggi di nome Qiro e Ester. Qui ne hanno parlato gli autori.

La nuova isola del tesoro (Rizzoli Lizard). Reinterpretazione in versione manga del classico di Robert Louis Stevenson realizzata da Osamu Tezuka, è uno dei capisaldi della storia del fumetto giapponese. Con quest’opera Tezuka gettò le basi del manga moderno, grazie all’impiego di sequenze innovative, con inquadrature dal gusto cinematografico e dalla forte dinamicità. Questa edizione è una versione rivista anni dopo dal maestro giapponese.

Sospeso (Tunué). Giorgio Salati e Armin Barducci raccontano una storia di eroismo con protagonista un ragazzino di periferia vittima dei bulli della scuola, che un giorno scopre di riuscire a mettere in pausa tutto il mondo intorno a lui. Ha dei poteri come quelli dei personaggi a fumetti e cerca in maniera confusa di utilizzarli per migliorare la propria esistenza, ma senza la garanzia di una vita tranquilla.

Marvel Legacy (Panini Comics). È l’albo speciale che lo scorso anno ha rilanciato (ancora una volta) l’universo narrativo Marvel, almeno fino all’ultimo smossone editoriale dato da A Fresh Start questo febbraio. Marvel Legacy si apre ai tempi della preistoria per tornare al presente. È una storia con premonizioni di qualcosa di terribile, che passa per il ritorno di un personaggio molto amato dai lettori e che mancava da tempo. Dentro ci sono un po’ tutti i principali supereroi Marvel, alle prese con minacce terribili, misteri cosmici e sorti universali in bilico. Qui la recensione di Andrea Fornasiero.

Capitan America n. 97 (Panini Comics). Qui inizia il ciclo di storie di Capitan America firmato da Mark Waid e Chris Samnee sotto il rilancio editoriale Marvel Legacy. La saga di esordio, intitolata La patria dei coraggiosi, presenta l’eroe impegnato in un viaggio attraverso l’America per cercare di ripristinare la propria reputazione, durante il quale si troverà ad affrontare nuovi pericoli. Qui c’è un’anteprima.

Senzombra (Bao Publishing). Un graphic novel young adult ambientato in una dimensione parallela dove il protagonista, un Peter Pan contemporaneo, ha ceduto la sua ombra a un demone e deve riconquistarla collezionando per lui anigemme e combattendo contro creature malvagie. Le atmosfere sono quelle dei videogame fantasy, ed  è stato sviluppato anche un videogioco platform omonimo (in free download su Play Store per Android e per PC). Qui ci sono le prime 10 pagine da leggere.

Attenti a Creeper (Lion Comics). Torna il personaggio DC Comics creato da Steve Ditko, in questa storia targata Vertigo e firmata dallo sceneggiatore Jason Hall (Superman, Star Wars) e dal disegnatore Cliff Chiang (Paper Girls, Wonder Woman). Ambientata a Parigi dopo la Grande Guerra, la storia ha come protagonista la pittrice surrealista Judith Benoir, che sotto le spoglie di un nuovo Creeper realizza crimini che sono spettacolari forme d’arte.

Egon Schiele. Il corpo struggente (Centauria). Otto Gabos, veterano del fumetto d’autore italiano (Il viaggiatore distante, Esperanto), racconta la vita e l’arte del pittore Egon Schiele. Il libro di Gabos è un lavoro che usa il fumetto in termini divulgativi, quindi lasciandosi andare talvolta al didascalismo, ma con cognizione del mezzo, ricordando magari le esperienze biografiche più recenti di Vanna Vinci. Qui le prime pagine in anteprima.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica e ricevi i nostri aggiornamenti: t.me/fumettologica.

Seguici sui social

48,846FansMi piace
1,387FollowerSegui
2,645FollowerSegui
17,137FollowerSegui

Ultimi articoli

adrian cowboy bebop

Il mash-up tra “Adrian” e “Cowboy Bebop”

Il graphic designer Davide Mezzacqui si è divertito a realizzare una parodia della sigla di Adrian facendo un mash-up con quella di Cowboy Bebop.
zuo ma canicola lungo i bordi

“Lungo i bordi”, il fantasy rurale di Zuo Ma

Il giovane fumettista cinese Zuo Ma torna in Italia con una nuova publicazione, dopo il graphic novel “Night Bus”, uscito per Bao Publishing nel 2018.
leiji matsumoto tarquin

Un nuovo fumetto dell’universo di Leiji Matsumoto (di autori francesi)

Leiji Matsumoto sta supervisionando un nuovo fumetto ambientato nell'universo di personaggi come "Capitan Harlock" o Maetel del "Galaxy Express 999".