Radar. 11 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Stigmate (Logos). Ritorna disponibile uno dei capolavori di Lorenzo Mattotti, apprezzato tanto quanto il seminale Fuochi. Con un bianco e nero frenetico e chirurgico, Mattotti racconta una storia tra sogno e realtà, mostrando un uomo qualunque che riceve le stigmate, facendo spazio nella propria vita a una sequela di problemi e misteri. Una storia tragica intrisa di spiritualità, una parabola sul tormento dell’uomo moderno.

Stigmate Lorenzo Mattotti

Non bisogna dare attenzioni alle bambine che urlano (Eris Edizioni). Un libro a fumetti che racconta l’adolescenza, incrociando storie di ragazze e mostrando una grande abbondanza di riferimenti alla cultura pop. La scrittura brillante di Ruggiero si accompagna al disegno di Antonioni a tratto colorato che rammenta intenzionalmente i disegni sui diari e sui quaderni dell’adolescenza. Qui le prime pagine in anteprima e qui una intervista alle autrici.

Ivar, Timewalker vol. 1 (Star Comics). Ivar è un immortale in grado di viaggiare nel tempo attraverso tunnel spazio-temporali. Scritto da Fred Van Lente e disegnato da Clayton Henry e Robert Gill, Ivar, Timewalker è un altro tassello dell’universo Valiant che Star Comics sta portando in Italia. Qui un’approfondimento.

Jugband Blues (NPE). Un graphic novel che ripercorre la vita di Syd Barrett, musicista e frontman dei Pink Floyd, ed il suo progressivo scivolare nelle droghe e nella pazzia. Qui ci sono le prime pagine da leggere.

Babyteeth vol. 1 (saldaPress). Nuova serie Aftershock Comics del prolifico sceneggiatore Donny Cates per i disegni di Gerry Brown. Qui le prime pagine in anteprima e di seguito la trama:

Sadie Ritter ha sedici anni, è incinta di nove mesi e ha molta paura che la sua mente possa tirarle dei brutti scherzi. Avere un figlio quando sei così giovane è molto difficile, ma Sadie sa che può contare sull’amorevole aiuto della propria famiglia, sempre pronta a sostenerla. E che suo figlio sia l’anticristo e che sia in procinto di abbattere le barriere tra il piano terreno e quello demoniaco e scatenare sofferenze eterne per tutta l’umanità, be’, è solo un problema secondario.

Il mondo degli insetti (Coconino Press). Il volume (che è anche il primo di una nuova collana di manga dell’editore) raccoglie tredici storie dal gusto onirico firmate da Akino Kondo, favole che nascono da momenti di quotidianità e conducono il lettore in fantastici mondi lontani. Qui un po’ di pagine in anteprima.

American Gods – Edizione illustrata (Mondadori). Okay, non è un fumetto, però è un’edizione del romanzo più famoso di Neil Gaiman illustrata da Dave McKean, e secondo noi merita la vostra attenzione. Qui alcune immagini in anteprima.

Gli Antenati (Lion Comics). Arriva in Italia la serie DC Comics sui Flintstones, che rivisita i personaggi di Hanna & Barbera come una divertente satira della società contemporanea. Scrive Mark Russell (Prez) e disegna Steve Pugh (Animal Man, Swamp Thing).

Il re bianco (Bao Publishing). A 13 danni dalla sua uscita per Coconino Press, torna in una nuova edizione rivista e ricolorata in bicromia per Bao Publishing questo fumetto di Davide Toffolo ispirato alla storia vera di Fiocco di Neve, un gorilla albino – unico nella sua specie – che per anni ha vissuto nello zoo di Barcellona.

The Boys Deluxe vol. 1 (Panini Comics). Il primo volume della raccolta in edizione cartonata (e dalla foliazione molto alta) della serie di Garth Ennis e Darick Robertson su un gruppo di antieroi che lavora per la CIA e il cui compito è di tenere a bada e contrastare la grande proliferazione di supereroi, persino eliminando quelli considerati un pericolo per la popolazione e la Terra. Nel 2019, The Boys diventerà anche una serie tv di Amazon.

L’irrancontable Freak Antoni (BeccoGiallo). Un graphic novel dedicato al musicista bolognese, scomparso nel 2014. Il fumetto – realizzato dall’esordiente Cisco Sardano – racconta con uno spirito punk adatto al contesto la vita e le opere di Antoni, dalla creazione degli Skiantos all’amicizia con Andrea Pazienza, passando per le performance d’avanguardia.