Jean-Christophe Menu è il vincitore del primo Grand Prix Töpffer

Il cantone di Ginevra e la città di Ginevra premieranno l’autore ed editore francese Jean-Christophe Menu per il suo lavoro assegnandogli il primo Grand Prix Töpffer. A lui sarà dedicata una mostra presso l’HEAD – Geneva, High School of Art and Design, inoltre l’autore riceverà un premio in denaro e presiederà la giuria del prossimo anno.

Jean-Christophe Menu Grand Prix Töpffer

Jean-Christophe Menu è una delle figure più rilevanti del fumetto indipendente europeo. Autore di svariati libri (ChroquettesLivret de phamilleLa topographie interne du M), ha collaborato con riviste come Fluide Glacial, Pandora, Now, ed è editore, tra i fondatori de L’Association all’inizio degli anni Novanta.. Le sue opere sono inedite in Italia.

Jean-Christophe Menu Chroquettes

La giuria del Grand Prix Töpffer del 2018 è stata presieduta dal fumettista Blutch, vincitore del Premio Internazionale Töpffer della Città di Ginevra dello scorso anno; consisteva di: Anette Gehrig, direttrice del Cartoon Museum de Bâle; Jana Jakoubek, direttore del festival di musica di Lucerna; Raphaël Oesterlé, ricercatore all’Università di Losanna; Dominique Radrizzani, direttore del festival BDFIL di Losanna; Patrick Fuchs, Preside della Scuola di fumetti e illustrazione di Ginevra (ESBDI / CFP Arts); Jérôme Baratelli, responsabile della comunicazione visiva presso HEAD – Ginevra.

Il Premio Töpffer – dedicato all’illustratore e proto-fumettista di Ginevra – è stato creato venti anni fa e si evolve quest’anno con la trasformazione del Premio Internazionale Töpffer nel Grand Prix Töpffer.

I premiati al Premio Töpffer e al Premio Töpffer per giovani autori saranno annunciati al momento della consegna del Grand Prix Töpffer in una cerimonia che si terrà venerdì 30 novembre 2018 alla presenza di Jean-Christophe Menu.