News Marvel Comics cambia le origini di Venom

Marvel Comics cambia le origini di Venom

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Con il quarto numero della nuova serie dedicata a Venom – sceneggiato da Donny Cates e disegnato da Ryan Stegman –, uscito negli Stati Uniti questa settimana, Marvel Comics ha modificato in modo sostanziale le origini del personaggio.

Leggi anche: Todd McFarlane e la poetica dei blue jeans

venom origini fumetto marvel cates stegman

Fino a oggi sapevamo che il simbionte di Venom apparteneva alla razza aliena dei Klyntar. Anche se si tratta di una razza dall’indole pacifica, il simbionte di Venom aveva acquisito una rabbiosa sete di sangue nel suo periodo lontano dal pianeta natale – dopo essere stato trovato da Spider-Man e portato sulla Terra -, finché non è stato finalmente curato, in una storia dei Guardiani della Galassia scritta da Brian Michael Bendis.

Venom #4 non cancella quanto raccontato prima, ma vi aggiunge ulteriori dettagli. Nell’albo, Eddie Brock – il primo e attuale possessore di Venom – scopre le origini dei simbionti grazie a Knull, un essere demoniaco che afferma di essere il loro dio. Questi gli racconta di esistere già da prima della nascita dell’universo e di aver intrapreso in quel periodo una guerra contro i Celestiali, dopo che i loro esperimenti cosmici avevano portato un po’ di luce nel suo regno oscuro.

Per affrontare i Celestiali, Knull creò un nuovo esercito utilizzando pezzi del proprio corpo. Contemporaneamente forgiò anche una spada in grado di uccidere degli dèi, chiamata All-Black the Necro Sword. Sia l’arma che i simbionti Klyntar sono così estensioni del corpo di Knull, che può vedere attraverso di loro e controllarli. Nel corso della storia, inoltre, Knull rivela che i simbionti sono sensibili a fuoco e suoni molto forti a causa dell’ambiente bollente e rumoroso in cui è stato creato il primo di loro.

Il personaggio di Venom fu creato nel 1988 da David Michelinie e Todd McFarlane come avversario di Spider-Man, ma nel corso del tempo ottenne talmente tanto successo da trasformarsi sempre di più in antieroe protagonista di numerosi fumetti. Il prossimo 4 ottobre arriverà nelle sale cinematografiche italiane un film a lui dedicato, prodotto da Sony Pictures e interpretato da Tom Hardy (qui il trailer).

Entra nel canale Telegram di Fumettologica per ricevere gli aggiornamenti: t.me/fumettologica

Seguici sui social

52,213FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,672FollowerSegui

Ultimi articoli

liberatore frammenti caos

“Frammenti di caos”, tutti i fumetti brevi di Liberatore

Comicon Edizioni ha annunciato la pubblicazione di Frammenti di caos, un'antologia che raccoglie i fumetti brevi realizzati da Tanino Liberatore.
texone claudio villa

Bonelli ha annunciato il Texone di Claudio Villa

Sergio Bonelli Editore ha annunciato la pubblicazione del “Texone” disegnato da Claudio Villa, una storia che si aspettava da molti anni.

Gustav Klimt raccontato in un fumetto di Otto Gabos

Presentiamo in anteprima le prime pagine da "Gustav Klimt. La bellezza assoluta", biografia a fumetti del pittore Gustav Klimt realizzata da Otto Gabos.