Radar. 6 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Una selezione di alcuni dei fumetti pubblicati in settimana, che secondo noi meritano la vostra attenzione. Per preparare un weekend di buone letture.

Dylan Dog Color Fest n. 26 (Sergio Bonelli Editore). La serie trimestrale a colori di Dylan Dog continua con tre storie in cui l’indagatore dell’incubo si ritrova nell’universo di Creepy Past, la serie horror della linea young Bonelli.

dylan dog creepy past fumetti settimana

Come dopo la pioggia n. 8 (Star Comics). Siccome siamo sotto Ferragosto e le uscite si diradano, andiamo a selezionare qualche serie in corso. Partiamo con questo manga di Jun Mayuzuki, dove c’è molta affinità con le commedie romantiche e sportive del maestro giapponese Mitsuru Adachi. Ne avevamo parlato qui.

L’isola dei bambini dimenticati n. 4 (Star Comics). Si conclude la surviror story molto ben congegnata e piena di suspence firmata Kei Sanbe, l’autore di Erased. In breve: su un’isola sperduta sorge il campus Hoozuki che accoglie bambini con problemi familiari: un rifugio sicuro o una prigione inespugnabile?

Infinity 8 vol. 4 (Panini Comics). Prosegue la saga di fantascienza francese, progetto autoriale tra i più ambiziosi degli ultimi anni, architettato da autori come Olivier Vatine, Zep, Lewis Trondheim, Kris, Balez, Killoffer, Trystram e Fabien Vehlmann, per citarne alcuni. Si tratta di una serie che, pagando tributo alle atmosfere retrò della fantascienza anni Settanta, ciascun autore è stato lasciato libero di trarre ispirazione dai propri classici preferiti del genere. Un fumetto interessante per più motivi e che ha avuto peraltro degli sviluppi narrativi molto particolari, come via abbiamo già raccontato.

Dall’estero:

ghost script feiffer

The Ghost Script (Liveright). Con questo volume, il grande Jules Feiffer conclude la sua trilogia noir iniziata nel 2015 con Kill My Mother e proseguita nel 2016 con Cousin Joseph (solo il primo dei due è stato tradotto in Italiano, da Rizzoli Lizard).

Best of Witzend (Fantagraphics Books). Witzend è stata una delle più importanti riviste di fumetto statunitensi. Ideata, realizzata e pubblicata da Wally Wood tra il 1968 e il 1985, sulle sue pagine sono apparse storie di alcuni dei più influenti autori dell’epoca. Per citarne alcuni: Al Williamson, Steve Ditko, Gil Kane, Jack Kirby, Frank Frazetta, Bill Elder, Will Eisner, Art Spiegelman, Vaughn Bode, Jeff Jones e Bernie Wrightson, oltre allo stesso Wood. Questo volume è un best of che ne raccoglie il meglio. Se volete invece avere tutto tutto dovete ripiegare sul cofanetto pubblicato qualche anno fa.