Il nuovo fumetto di Martian Manhunter

DC Comics sta per rilanciare il personaggio di Martian Manhunter, tra i membri fondatori della Justice League, con una nuova serie in 12 parti sceneggiata da Steve Orlando (Midnighter, Supergirl) e disegnata da Riley Rossmo (Constantine: The Hellblazer).

La serie sarà allo stesso tempo un riesame delle origini del personaggio, un viaggio nel suo animo e un poliziesco. La trama vedrà infatti il supereroe marziano Martian Manhunter, nella sua identità terrestre del detective John Jones, trovarsi a dover risolvere il mistero di un omicidio che sembrerebbe legato al suo passato su Marte.

«In passato, J’onn era fin troppo perfetto» ha commentato Orlando. «Uno dei motivi per cui la gente non è mai entrata in sintonia con lui è che era un poliziotto retto e perfetto su Marte e, sì, anche perché la sua famiglia è morta ma non è colpa sua, poi è arrivato sulla Terra ed è rimasto perfetto. I nostri personaggi preferiti non sono così, sapete? Spider-Man ha lasciato fuggire il ladro. Bruce Wayne era troppo spaventato per salvare la famiglia. Questa serie fornirà a J’onn quel momento.»

Martian Manhunter fu creato dallo sceneggiatore Joseph Samachson e dal disegnatore Joe Certa nel 1955 sulle pagine di Detective Comics #225. Possiede super-forza, super-resistenza, telepatia, telecinesi, invisibilità e le capacità di volare e mutare le proprie sembianze, ma è vulnerabile al fuoco.

Di seguito, la copertina del primo numero della serie, che esordirà a dicembre, realizzata dallo stesso Rossmo.

martian manhunter orlando fumetto dc comics

Leggi anche: Tutti i membri della Justice League in un solo video