È morto Norm Breyfogle, storico disegnatore di Batman

Il fumettista statunitense Norm Breyfogle è morto lo scorso 24 settembre all’età di 58 anni. Era noto e apprezzato per aver disegnato a cavallo degli anni Ottanta e Novanta un lungo ciclo di storie di Batman.

La copertina di “Detective Comics” #587 del 1988 disegnata da Norm Breyfogle

Norm Breyfogle cominciò a lavorare nel campo della grafica e dell’illustrazione negli anni Settanta. Nei primi anni Ottanta entrò nell’industria del fumetto realizzando storie brevi per case editrici come First Comics ed Eclipse Comics, fino ad arrivare a Marvel e DC Comics.

La sua carriera ebbe una svolta nel 1987, quando DC Comics decise di affidargli il personaggio di Batman con le matite della testata Detective Comics. Breyfogle divenne l’autore di punta del personaggio, disegnandolo per ben sei anni, dal 1987 al 1993. Prima Detective Comics (dal 1987 al 1990), poi Batman (1990–1992), e infine creando la nuova serie Batman: Shadow of the Bat (1992–1993).

Su Batman, Breyfogle lavorò spesso in coppia con lo sceneggiatore scozzese Alan Grant, con il quale creò i personaggi Jeremiah Arkham, Mr. Zsasz, il Ventriloquo e Amygdala.

Dopo l’esperienza in DC Comics, negli anni Novanta Breyfogle passò a Malibu Comics e creò assieme agli scrittori Gerard Jones e Len Strazewski il supereroe Prime.

Negli anni Duemila si allontanò in parte dall’industria del fumetto per dedicarsi a progetti più personali tra cui un libro illustrato per bambini e per lavorare nel campo della grafica pubblicitaria.

Di recente, Lion Comics ha raccolto tutto il Batman di Norm Breyfogle in volumi.