Resiliente

Columns, Resiliente | 4 luglio 2017

Un po’ più in là: il corpo di Corto

Il fumetto è la mappa di un racconto. Traccia su carta lo svolgimento di una vicenda. Una questione di tempo e di spazio e di corpi che li attraversano.

Columns, Novità, Resiliente | 8 giugno 2017

Il mago didascalico

Una riflessione su Cinema Purgatorio, di Alan Moore e Kevin O’Neill. In che momento Alan Moore ha iniziato a disprezzarci e ha smesso di fidarsi di noi?

Columns, Resiliente | 21 dicembre 2016

40 anni di Fantagraphics Books, un viaggio nella memoria del fumetto

La memoria è una macchina del tempo fallace. Sa andare solo in una direzione e ti riporta in posti e momenti incoerenti. Si inciampa facilmente, sulle strade della memoria: sono…

Columns, Resiliente | 29 novembre 2016

Barbarella, ovvero di pianeti, orbite e rivoluzioni

Lo sguardo divertito rivolto a Barbarella dai lettori e dagli autori è testimoniato dall’influenza che il personaggio ha sull’idea di femminile nel fumetto.

Columns, Resiliente | 24 maggio 2016

Zanshin vuol dire cazzimma

Inuyashiki, la nuova serie di Oku, si rivolge allo stesso pubblico di Gantz anche se, con scaltrezza, l’autore sposta il discorso altrove.

Columns, Novità, Resiliente | 4 maggio 2016

Il fumetto è un rompicapo

Chi scrive di fumetti vive in balia di un dramma paradossale, che mi piace chiamare “la disgrazia del teorico”. Questo ha un’ingestibile nature bifronte.

Columns, Resiliente | 26 aprile 2016

Les Ramoneurs di Fred e Terry Gilliam

Tra il 1960 e il 1965, Harvey Kurtzman sta dirigendo il suo ultimo giornale, Help. È un giornale fatto pagando pochissimo tutti i collaboratori e…

Columns, Profili, Resiliente | 15 aprile 2016

Con classe

Il 18 luglio del 1975, Vaughn Bodé fa, per l’ultima volta, il suo rito mistico. Fino a quel momento è stato uno dei fumettisti più importanti che il movimento underground…

Columns, Resiliente | 16 dicembre 2015

“Salgari”: Hai di mille colori il mar

Hai i mille splendori del ciel A leggere Il Politecnico si ha la sensazione che i milanesi, prima dei bombardamenti dell’agosto 1943, non abbiano ancora messo a fuoco la gravità della…

Columns, Resiliente | 11 novembre 2015

“Il Politecnico”: Mostrami gli occhi, dammi qui le mani

Quest’afa ripugnante, questo fumo di macerie Un grido lungo e prolungato annuncia l’arrivo della guerra a Milano. È quello delle sirene dell’allarme antiaereo. Scende dal cielo durante tre calde notti…