Un po’ di pagine in anteprima dal secondo volume di Aula alla derivauna delle opere più popolari del maestro del manga horror giapponese Kazuo Umezu. La serie – in tre libri – è pubblicata da Hikari / 001 Edizioni.

Dal comunicato stampa dell’editore:

Misteriosamente trasportati in una terra selvaggia e desolata, privati della guida degli adulti, gli alunni della scuola elementare Yamato lottano ora per la sopravvivenza. La giovane comunità, all’inizio raccolta attorno al coraggioso Sho Takamatsu, si divide in fazioni e, oltre alle mostruose creature di un ambiente terrifico e ostile, si trova ad affrontare le proprie paure e l’emergere delle pulsioni più oscure. Intanto, nel nostro mondo, la madre di Sho non si è arresa alla scomparsa del figlio, con il quale sembra in grado di allacciare un legame psichico attraverso le due dimensioni. Kazuo Umezu fonde avventura e ironia con l’orrore più crudo e, mentre travolge il lettore in una tempesta di colpi di scena, disegna una spietata parabola sull’infanzia e sul futuro della specie umana. Un classico del manga, pubblicato tra il 1972 e il 1974, e un’ineludibile pietra di paragone per l’horror giapponese.