Le prime pagine in anteprima da Diana e la lingua robotica, di Carolyn Nowak, in uscita per Delebile Edizioni. L’albo uscirà a settembre, e sarà presentato a Treviso Comic Book Festival con un mostra dedicata. Il preordine è attivo a QUESTO LINK.


Dal Comunicato stampa dell’editore:

Con Radishes, il minicomic che le è valso un Ignatz nel 2016, Carolyn Nowak si è rivelata una delle autrici più interessanti del panorama del fumetto contemporaneo. Il suo è uno stile giocosamente pop, con profonde influenze da fumetti web e serie animate, a cui viene contrapposta una narrazione precisa e travolgente, che riesce in poche pagine ad andare a fondo di tematiche complesse senza essere mai banale e in cui il genere (dal fantastico alla fantascienza) è uno sfondo discreto per i personaggi, le loro storie, e i loro desideri. Diana e la lingua robotica, è una storia che parla di intimità, di sesso, e delle fragilità della sua protagonista, con un calore e una tenerezza al tempo stesso divertenti e dolorosi.

Delebile porta al Treviso Comic Book Festival il lavoro di Carolyn Nowak, per la prima volta in Italia come autrice completa, con una mostra interamente dedicata a Diana e la lingua robotica, e al processo creativo dietro uno dei più recenti e interessanti esempi di fantascienza a fumetti.