Le prime pagine di La fidanzata di Minami, di Shungiku Uchida, secondo titolo della collana Doku di Coconino Press dedicata al manga d’autore contemporaneo. Il volume sarà distribuito in libreria, fumetteria e online dal 24 maggio 2018.

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

fidanzata di Minami fumetto coconino

 

Dal comunicato dell’editore:

Una storia romantica e fantastica, una commedia leggera, toccante e a tratti drammatica, che ha ispirato quattro diverse serie televisive. Coconino Press presenta una stella del firmamento manga: il fumetto che ha consacrato il talento di Uchida Shungiku, popolare scrittrice e disegnatrice.

Chiyomi, una vivace studentessa liceale, è scomparsa. Tutti credono che sia scappata di casa: invece è misteriosamente rimpicciolita alle dimensioni di una bambola di 16 centimetri, e ha deciso di andare a vivere a casa del suo fidanzato Minami. L’amore tra i due resta segreto agli adulti e compagni di scuola, e non sembra conoscere ostacoli. Lui le prepara da mangiare, le cuce abiti in miniatura, le prepara il bagno… ha anche costruito una casetta su misura per lei, e la porta in giro nel taschino della camicia. Ma può funzionare una relazione con una ragazza lillipuziana? Nubi e imprevisti sono all’orizzonte…

Serializzato sulle pagine della storica rivista “Garo”, La fidanzata di Minami è un graphic novel solo in apparenza leggero, che tratta temi come il rapporto genitori-figli, l’abbandono, la sessualità degli adolescenti. Un fumetto di grande successo in Giappone, dove ha ispirato negli anni quattro serie tv. Con una scrittura precisa e un disegno essenziale, Uchida Shungiku ci invita a guardare da vicino la danza dei sentimenti e la straordinaria quotidianità di un rapporto di coppia. In questo manga affiorano in controluce allusioni alla difficile adolescenza dell’autrice, costretta a fuggire di casa a 16 anni perché vittima degli abusi del patrigno: esperienze raccontate da Uchida nel suo romanzo bestseller Father Fucker. Con un taglio più “rosa”, ma con un finale inaspettato, La fidanzata di Minami è una storia commovente su quel periodo magico e drammatico chiamato adolescenza.