Matthias Lehman durante l’edizione 2016 del festival BilBOlBul espone illustrazioni su manifesti appesi nel centro città, con la mostra Gente di strada.

Sfoglia l’anteprima di La favorita di Matthias Lehmann.


Le fotografie sono realizzate da Michele Lapini per conto di CHEAP.

Autore di fumetti e illustratore, Matthias Lehmann si muove in bilico sui confini stilistici e formali del fumetto, giocando con l’ambiguità e la contaminazione. Nei suoi lavori diverse influenze trovano inaspettati punti d’incontro, creando un ambiente assolutamente originale. Con una profonda esperienza nelle tecniche dell’incisione e dello scratchboard, Lehmann riconosce nella sua formazione tanto la tradizione del fumetto franco-belga, Hergé come Franquin, quanto la lezione del fumetto alternativo statunitense, da Robert Crumb a Charles Burns fino alle sperimentazioni formali della rivista Raw, diretta da Art Spiegelman. Le sue storie rifiutano la narrazione lineare per seguire percorsi tortuosi, pieni di digressioni, deviazioni e colpi di scena. Il risultato, nei fumetti come nelle illustrazioni, è sempre una grande ricchezza emotiva, appena temperata dall’ironia.

Durante BilBOlbul, Lehmann curerà un progetto pensato appositamente per le bacheche di Cheap on board e presenterà l’edizione italiana del suo ultimo libro La Favorita (presente nella Selezione Ufficiale di Angoulême 2016 e ora pubblicato da 001 Edizioni), un sorprendente romanzo grafico sull’infanzia e l’identità sessuale, che gioca coi generi e con la sperimentazione narrativa per ottenere un realismo complesso e ricco di sfumature, tra il gusto per il grottesco e la commozione.