Le prime pagine di La linea del fronte, di Manu Larcenet, in fumetteria, libreria e online dal 24 maggio 2018 per Coconino Press.

linea del fronte larcenet fumetto coconino

 

linea del fronte larcenet fumetto coconino

 

linea del fronte larcenet fumetto coconino

 

linea del fronte larcenet fumetto coconino

 

linea del fronte larcenet fumetto coconino

 

linea del fronte larcenet fumetto coconino

 

Dal comunicato dell’editore:

Nelle “Avventure rocambolesche”, saga in cinque episodi ognuno indipendente dall’altro, Manu Larcenet si è divertito a rivisitare le biografie di alcuni celebri personaggi storici, portandoli “fuori contesto” e stravolgendoli con la sua prodigiosa immaginazione. Ne scaturiscono racconti divertenti e tormentati allo stesso tempo, che si inventano una Storia parallela per riflettere, come sempre fa Larcenet, sulle fragilità umane e sulla nostra contraddittoria realtà.

Vincent Van Gogh morto nel 1890? Ma no, era tutta una messinscena. Lo ritroviamo vivo, vegeto e piuttosto arrabbiato nelle trincee della Prima guerra mondiale. Il famoso pittore è stato arruolato a forza nell’esercito francese con un incarico speciale: deve dipingere “l’anima” del conflitto per i politici e i generali che, lontani dal fronte, proprio non capiscono la riluttanza dei soldati ad andare a morire in prima linea per la gloria e per la patria. L’indagine del caporale Van Gogh è un viaggio nella carneficina e nell’orrore, un amaro sberleffo alla retorica militarista, una tragicomica meditazione sulla fragilità dell’uomo e sulla condizione dell’artista. Dopo aver spedito Sigmund Freud nel Far West, Larcenet ci regala un’altra biografia immaginaria carica di ironia e di dolente umanità. Le prossime “Avventure rocambolesche” vedranno protagonisti Attila, Robin Hood e il Milite Ignoto.