Pagine in anteprima da Muscoli e forbici, antologia grafica definitiva su Stefano Tamburini, a cura di Michele Mordente, in fumetteria e libreria dal 2 marzo per Coconino Press.

Il contenuto dal comunicato stampa dell’editore:

Una ricca antologia che ripercorre l’intero percorso artistico di Stefano Tamburini, autore di fumetti e geniale inventore grafico scomparso nel 1986: questo è il volume “Muscoli e forbici”, a cura di Michele Mordente e con un saggio di Vincenzo Sparagna, che Coconino Press pubblica mentre ricorre il quarantesimo anniversario delle rivolte studentesche e dell’”assalto al cielo” del 1977. Il volume prende le mosse dai primi lavori underground pubblicati da metà degli anni Settanta e arriva fino ai fumetti di maggior successo dell’autore, che con Andrea Pazienza e il gruppo di Valvoline è stato tra gli artefici del rinnovamento del Fumetto italiano. Una particolare attenzione è dedicata ai lavori grafici di Tamburini, di cui si offre per la prima volta un’ampia e accurata selezione. Sono opere pubblicate principalmente sulla rivista di cui Tamburini è stato grafico e art director, Frigidaire, che per gli anni Ottanta e e il decennio a seguire ha dettato il gusto grafico europeo, insieme a I-d, The Face e Weiner. Ai lavori editoriali di Tamburini si affiancano nel libro le opere commerciali per la casa farmaceutica Pfizer e per riviste di moda, quali Uomo Vogue e Per Lui. Non mancano anche i suoi fumetti più “grafici”, in particolare l’intera serie di Snake Agent, che con Ranxerox ha ispirato almeno due generazioni di autori, da Palumbo a Ratigher, da Bacilieri a LRNZ.