Home Recensioni

Recensioni

Identità e problemi di genere. Su ‘Mauvais Genre’ di Chloé Cruchaudet

L'uscita di Mauvais Genre non è passata di certo inosservata in patria. Premiata con una rosa di premi di tutto rispetto, l'opera di Chloé Cruchaudet...

Le Condizioni di Nate Powell

Premio Eisner per il miglior graphic novel nel 2009 con Portami Via (Rizzoli Lizard), autore di spietati romanzi di formazione come Imperi (Panini 9L) e autore attento alle istanze politiche di rinnovamento della lotta per i diritti civili, sia con Il silenzio dei nostri amici (Bao Publishing) che con  il recente pluripremiato March...

Ricci d’amare, la nuova autoproduzione di Incubo Alla Balena (con Alessandro Baronciani)

Ricci d’amare è la terza autoproduzione del gruppo Incubo Alla Balena, collettivo nato nel 2011 a Pesaro e composto da...

Ritorno sul pianeta Mongo. Con Flash Gordon, il ‘classico’ di Alex Raymond

“È la fine del mondo? Uno strano nuovo pianeta sta precipitando verso la Terra! Gli scienziati dicono: «Solo un miracolo ci può salvare!»”. Ammettiamolo, ai nostri occhi disincantati di lettori del Ventunesimo secolo questo incipit appare tremendamente invecchiato. Ingenuo come solo la fantascienza degli anni Trenta sapeva essere, potrebbe...

I 5 fumetti del mese: maggio

Maggio sembra essere stato un mese generoso, per il fumetto. Nella fiumana di titoli usciti - grazie alla spinta di Napoli Comicon e del Salone del Libro di Torino - non è stato facile individuarne cinque. Ma le regole sono regole, e alla fine ecco la nostra selezione. Nella...

Il surf, la vita e gli strani esseri blu di Pat Grant

Ormai il flusso produttivo che porta affermati web comics alla più consueta confezione fisica è un fenomeno assodato. Nonostante la popolarità portata dal web sia superiore sotto ogni punto di vista rispetto a quella del mercato tradizionale – soprattutto per gli emergenti, dotati di una vetrina senza limiti (se...

L’arte della Caduta: il Billie Holiday di Sampayo e Muñoz

Pubblicata in origine su due numeri della rivista Corto Maltese, nel 1990, e raccolta in volume nel 1993 da Rizzoli, Billie Holiday ha impiegato vent'anni a tornare sugli scaffali, grazie a Edizioni BD (qui un'anteprima). Ma quella che viene considerata ormai un'opera "minore" del duo Sampayo-Muñoz – la biografia...

Mind MGMT: il puzzle spionistico di Matt Kindt

Matt Kindt si è fatto conoscere in Italia nel 2009 con la pubblicazione di Super Spy (Rizzoli Lizard). Era il suo secondo libro, e l’autore americano aveva appena intrapreso un periodo assai fruttuoso per la sua carriera: era attivo come graphic designer di copertine per l’editore indipendente Top Shelf...

Acme Novelty Library: Chris Ware racconta la storia di Jordan Lint

Chris Ware non ha bisogno di molte presentazioni: l'autore statunitense, che ha innovato il linguaggio del fumetto con Jimmy Corrigan e più recentemente con Building Stories, è una delle figure più importanti dell'illustrazione e del graphic design contemporaneo. Nel 1993 Ware ha creato una serie originale di libri a...

“A” come Ignoranza (e come Evil Dead – La Casa, di Sam Raimi)

Per parlare di “A” come ignoranza, l’ultimo nato tra i bimestrali comici italiani di Panini Comics (qui la nostra anteprima), secondo me bisogna partire dal 1981. In quel momento Davide Berardi aka Daw, il creatore della serie, ha appena un anno di vita. Però è in quell’anno che Sam...

Seguici sui social

51,217FansMi piace
1,639FollowerSegui
2,645FollowerSegui
18,238FollowerSegui

Ultimi articoli

punisher soviet garth ennis marvel

Un’anteprima di “Punisher: Soviet” di Garth Ennis e Jacen Burrows

Marvel Comics ha diffuso un'anteprima di Punisher: Soviet, prima delle due miniserie che vedono il ritorno dello sceneggiatore Garth Ennis sul Punitore.
nuovi fumetti marvel 2099

Il ritorno dell’universo Marvel 2099

Marvel Comics ha annunciato una serie di albi speciali dedicati a Marvel 2099, che propone le versioni future dei personaggi della casa editrice.
vincitori ignatz awards 2018

Le nomination agli Ignatz Awards 2019

I titoli e gli autori candidati agli Ignatz Awards 2019, il più importante riconoscimento dedicato al fumetto indipendente americano.